Stabilizzatore (aeronautica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Impennaggi di coda:
  • orizzontali:
    1. equilibratore
    2. stabilizzatore
  • verticale:
    1. deriva
    2. timone.

    Gli stabilizzatori sono superfici fisse facenti parte, nella maggioranza dei casi, della parte terminale della fusoliera di un aeroplano, detta piano orizzontale di coda. A questi sono incernierati gli equilibratori, che hanno il compito di far scendere (picchiare) o salire (cabrare) l'aereo durante il volo. Tale movimento avviene con la rotazione dell'aereo attorno al suo asse trasversale, passante idealmente per il baricentro e che congiunge le due estremità alari.

    In particolari combinazioni d'assemblaggio, equilibratori e stabilizzatori diventano un tutt'uno, risultando una sola superficie mobile a cui rimane il medesimo compito degli equilibratori. Oltre alla fusoliera, a volte si trovano assemblati alla deriva dell'aereo stesso. Caso eccezionale rappresenta l'assemblaggio in prossimità della cabina di pilotaggio, nella configurazione "canard".

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]