Elezioni federali in Germania del 1961

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa elettorale per stato delle elezioni del 1961 (in blu l'Unione, in rosa l'SPD)
Il Bundestag uscito dalle elezioni del 1961

Le elezioni federali in Germania Ovest del 1961 si tennero il 17 settembre.

Si recarono alle urne l'87.7% dei cittadini aventi diritto al voto.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Partito Voti Seggi
Numero % Évol. Numero Évol. %
  Partito Socialdemocratico di Germania (SPD) 11 427 355 36,2 % + 4,5 % 190 + 21 38,1 %
  Unione Cristiano-Democratica di Germania (CDU) 11 283 901 35,8 % - 3,9 % 192 - 23 38,5 %
  Partito Democratico Libero (FDP) 4 028 766 12,8 % + 5,1 % 67 + 26 13,4 %
  Unione Cristiano-Sociale in Baviera (CSU) 3 014 471 9,5 % - 1,0 % 50 - 5 10,0 %
Altri 1 796 408 5,7 %   0   0,0 %
Totale 31 550 901 100,0 %   499 + 2 100,0 %

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

Il dato più rilevante delle elezioni del 1961 fu l'avanzata del Partito socialdemocratico, che per la prima volta nella storia divenne il primo partito tedesco. Questo successo, tuttavia, non fu sufficiente per poter formare un governo di sinistra.

Il cancelliere uscente Konrad Adenauer venne rinconfermato alla guida di una coalizone composta da CDU\CSU e FDP.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]