Eclissi solare del 2 agosto 2027

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eclissi solare del 2 agosto 2027
SE2027Aug02T.png
Tipo Totale
Gamma 0,1421
Magnitudine 1.079
Coordinate eclissi massima 25.5N 33.2E
Orari (UTC)
Eclissi massima 10:07:50
6 febbraio 2027 ← → 26 gennaio 2028

L'eclissi solare del 2 agosto 2027 è un evento astronomico che avrà luogo il suddetto giorno attorno alle ore 10 UTC[1].

Sarà visibile come parziale (notevole) da tutta l'Europa, eccetto le estreme zone nord della Scandinavia e la Russia europea nord orientale; mentre sarà osservabile come totale soltanto dalla Spagna del sud, in un'area piuttosto ristretta, da Siviglia a Gibilterra. Da quasi tutta l'Africa e dall'Asia sudoccidentale (totale solo in Arabia Saudita sudoccidentale e Yemen) sarà osservabile sia come totale (zone nord) sia come parziale.

In Italia sarà notevolissima, al 98 % del diametro solare occultato dalla Luna, nella Sicilia meridionale (Ragusa, Noto), ma totale, per il territorio italiano, solo al largo di Lampedusa e quindi non sulla terraferma.

L'eclissi maggiore sarà visibile alle coordinate 25.5N 33.2E, in Egitto, pochi chilometri ad Est di Luxor alle ore 10:07 UTC con una durata di 6m 22s.

La successiva eclisse totale visibile in Italia avrà luogo il 3 settembre 2081.

Simulazione zona d'ombra[modifica | modifica wikitesto]

SE2027Aug02T.gif

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SOLAR ECLIPSES: 2021 - 2030 da nasa.gov, eclipse.gsfc.nasa.gov.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare