Eclissi solare dell'11 luglio 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eclissi solare dell'11 luglio 2010
Eclipse 2010 Hao 1.JPG
L'eclissi vista dalla Polinesia Francese.
Tipo Totale
Gamma -0.6788
Magnitudine 1.058
Coordinate eclissi massima 19.7S 121.9W
Orari (UTC)
Inizio parziale 17:09:41
Eclissi massima 19:34:38
Fine parziale 21:57:16
15 gennaio 2010 ← → 4 gennaio 2011

L'eclissi solare dell'11 luglio 2010 è un evento astronomico che ha avuto luogo il suddetto giorno dalle ore 17:09 UTC alle 21:57 UTC.

È stata visibile in tutto l'Oceano Pacifico centrale, sud-orientale, dalla Polinesia francese, dalle Isole Cook, dall'Isola di Pasqua e nelle fasi finali, anche dall'America del Sud.

La Luna ha coperto completamente il sole in alcune zone, l'eclissi maggiore è stata visibile alle coordinate 19.7S 121.9W, in pieno oceano, al largo delle Isole Pitcairn, alle ore 19:34 UTC.

Particolarità[modifica | modifica wikitesto]

Quella dell'11 luglio 2010 è stata la prima eclissi solare totale da 1400 anni a colpire l'isola di Pasqua[1], dove molte persone hanno approfittato dell'atmosfera "paranormale" per scattare suggestive foto con il sole coperto e le caratteristiche statue[2].

Simulazione zona d'ombra[modifica | modifica wikitesto]

Ombra generata dall'eclissi.
Mappa eclissi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare