E-Prix di Putrajaya 2014

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da EPrix di Putrajaya 2014)
Jump to navigation Jump to search
Malaysia E-Prix di Putrajaya 2014
Gara 2 di 11 del campionato di Formula E 2014-2015
Litar jalan daripada Putrajaya.svg
Data 22 novembre 2014
Nome ufficiale Y Capital Putrajaya E-Prix
Luogo Putrajaya
Percorso 2,560 km / 1,591 US mi
Clima sereno
Risultati
Distanza 31 giri, totale 79,4 km
Pole position Giro più veloce
Francia Nicolas Prost Spagna Jaime Alguersuari
e.dams Renault in 1:21.779 Virgin Racing in 1:24.429
(nel giro 20 di 31)
Podio
1. Regno Unito Sam Bird
Virgin Racing
2. Brasile Lucas Di Grassi
Audi Sport ABT
3. Svizzera Sébastien Buemi
e.dams Renault

L'E-Prix di Putrajaya 2014 è stato il secondo evento del campionato di Formula E 2014-2015 e ha visto la vittoria di Sam Bird.

Aspetti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

Charles Pic, impegnato come riserva per la Lotus al GP di Abu Dhabi è stato sostituito da Matthew Brabham.[1] António Félix da Costa ha corso al volante del team Amlin Aguri dopo che in occasione della prima gara era stato sostituito da Takuma Satō.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Nelle qualifiche si è avuta la seguente situazione.

Pos. Pilota Team Tempo Distacco Griglia
1 8 Francia Nicolas Prost e.dams Renault 1:21.779 11
2 6 Spagna Oriol Servià Dragon Racing 1:22.010 +0.231 1
3 2 Regno Unito Sam Bird Virgin Racing 1:22.235 +0.456 2
4 66 Germania Daniel Abt Audi Sport ABT 1:22.342 +0.563 3
5 10 Italia Jarno Trulli Trulli 1:22.347 +0.568 4
6 5 India Karun Chandhok Mahindra Racing 1:22.612 +0.833 5
7 99 Brasile Nelson Piquet Jr. China Racing 1:22.620 +0.841 6
8 23 Germania Nick Heidfeld Venturi 1:22.720 +0.941 7
9 21 Brasile Bruno Senna Mahindra Racing 1:22.816 +1.037 8
10 28 Stati Uniti Matthew Brabham Andretti Autosport 1:22.941 +1.162 9
11 55 Portogallo António Félix da Costa Amlin Aguri 1:23.194 +1.415 10
12 30 Francia Stéphane Sarrazin Venturi 1:23.240 +1.461 12
13 27 Francia Franck Montagny Andretti Autosport 1:23.697 +1.918 13
14 18 Italia Michela Cerruti Trulli 1:23.857 +2.078 14
15 88 Cina Ho-Pin Tung China Racing 1:23.894 +2.115 15
16 77 Regno Unito Katherine Legge Amlin Aguri 1:25.823 +4.044 16
Tempo limite 107%: 1:28.504
17 3 Spagna Jaime Alguersuari Virgin Racing senza tempo 17
18 11 Brasile Lucas di Grassi Audi Sport ABT senza tempo 18
19 9 Svizzera Sébastien Buemi e.dams Renault senza tempo 19
20 7 Belgio Jérôme d'Ambrosio Dragon Racing senza tempo 20
  • Nicolas Prost viene penalizzato di 10 posizioni sulla griglia per la collisione con Nick Heidfeld nell'E-Prix di Pechino
  • D'Ambrosio viene penalizzato per aver utilizzato più potenza di quella consentita durante la sessione di qualifica.

Gara[modifica | modifica wikitesto]

La gara è stata vinta da Sam Bird del team Virgin davanti a Lucas Di Grassi e Sébastien Buemi.

Pos. Pilota Team Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 2 Regno Unito Sam Bird Virgin Racing 31 51:11.979 2 25
2 11 Brasile Lucas di Grassi Audi Sport ABT 31 +4.175 18 18
3 9 Svizzera Sébastien Buemi e.dams Renault 31 +5.739 19 15
4 8 Francia Nicolas Prost e.dams Renault 31 +9.552 11 15
5 7 Belgio Jérôme d'Ambrosio Dragon Racing 31 +13.722 20 10
6 5 India Karun Chandhok Mahindra Racing 31 +17.158 5 8
7 6 Spagna Oriol Servià Dragon Racing 31 +18.621 1 6
8 55 Portogallo António Félix da Costa Amlin Aguri 31 +19.926 10 4
9 3 Spagna Jaime Alguersuari Virgin Racing 31 +20.053 17 4
10 66 Germania Daniel Abt Audi Sport ABT 31 +45.663 3 1
11 88 Cina Ho-Pin Tung China Racing 31 +55.833 15
12 30 Francia Stéphane Sarrazin Venturi 31 +56.626 12
13 28 Stati Uniti Matthew Brabham Andretti Autosport 31 +1:05.036 9
14 21 Brasile Bruno Senna Mahindra Racing 30 Incidente 8
15 27 Francia Franck Montagny Andretti Autosport 30 +1 giro 13
16 77 Regno Unito Katherine Legge Amlin Aguri 28 +3 giri 16
17 10 Italia Jarno Trulli Trulli 28 +3 giri 5
Rit 99 Brasile Nelson Piquet Jr. China Racing 22 Collisione 7
Rit 18 Italia Michela Cerruti Trulli 7 Collisione 14
SQ 23 Germania Nick Heidfeld Venturi 14 Squalificato 8

|Francia Franck Montagny viene squalificato dopo un anno per aver utilizzato una sostanza vietata.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matthew Brabham al via in Malesia con Andretti, in omnicorse.it, 20 novembre 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo