Donald Ogden Stewart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore sceneggiatura non originale 1941

Donald Ogden Stewart (Columbus, 30 novembre 1894Londra, 2 agosto 1980) è stato uno scrittore e sceneggiatore statunitense.

La vita[modifica | modifica wikitesto]

Si laureò all'Università Yale nel 1916 e fu inquadrato tra i riservisti della marina statunitense durante la prima guerra mondiale.

Alla fine della guerra iniziò ad interessarsi alla scrittura e riscosse un primo successo con A Parody Outline of History, con cui satireggiava sull'edizione del 1920 di The Outline of History di H. G. Wells. Entrò così a far parte del gruppo di letterati dell'Algonquin Round Table. Più o meno in quel periodo, un amico lo avvicinò al mondo del teatro e divenne uno dei più apprezzati commediografi di Broadway degli anni venti.

Fu amico di Dorothy Parker, Robert Benchley, George S. Kaufman, diventando anche lui uno dei membri della Tavola rotonda dell'Algonquin. Fu amico anche di Ernest Hemingway, diventando il modello su cui lo scrittore tratteggiò il personaggio di Bill Gorton in Il sole sorgerà ancora.

Nel 1924, per conto dell'editore George H. Doran, scrisse Mr. and Mrs. Haddock Abroad , una pungente parodia del turista americano medio.

Decise di dedicarsi all'adattamento cinematografico di alcune delle sue opere teatrali ma, sulle prime, dovette adattare dei lavori di altri autori, dato che i suoi erano stati inizialmente scartati. Questa situazione lo spinse a trasferirsi a Hollywood personalmente. Una voltà giunto lì si dedicò principalmente alla scrittura, ma una volta interpretò anche un ruolo secondario nel film Not so Dumb (in italiano Gabbia di matti). Entro gli anni trenta era diventato noto soprattutto come sceneggiatore. Nel 1941 vinse un premio Oscar per la migliore sceneggiatura non originale per il film Scandalo a Filadelfia.

Con l'avvicinarsi della seconda guerra mondiale diventò membro della "Hollywood Anti-Nazi League". Durante il periodo del maccartismo, l'organizzazione fu sospettata di simpatie comuniste, così Stewart nel 1950 finì nella lista nera e dovette per questo motivo trasferirsi in Inghilterra l'anno successivo. Rimasto in Europa, nel 1975 scrisse un'autobiografia intitolata By a Stroke of Luck.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Si sposò due volte: la prima con Beatrice Ames (1924-1938), la seconda con Ella Winter (1939-1980).

Morì a Londra nel 1980, lasciando la moglie Ella Winter, con cui era stato sposato per oltre quarant'anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

La filmografia è completa. Quando manca il nome del regista, questo non viene riportato nei titoli[1]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Tv[modifica | modifica wikitesto]

  • The Kidders episodio di "Thursday Theatre" - autore del lavoro originale (1965)
  • Pranzo alle otto (Dinner at Eight) - dialogo addizionale (1989)

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Apparizioni di Donald Ogden Stewart in film e documentari[modifica | modifica wikitesto]

Ringraziamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmografia di Donald Ogden Stewart su IMDb
  2. ^ Il film non appare nella filmografia IMDb

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN112140717 · ISNI: (EN0000 0000 8179 1115 · LCCN: (ENn85151862 · GND: (DE107532522 · BNF: (FRcb140527423 (data)