Un amore splendido

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un amore splendido
UnAmoreSplendido.png
I due protagonisti
Titolo originaleAn Affair to Remember
Lingua originaleinglese, francese, italiano
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1957
Durata119 min
Rapporto2,35 : 1
Generesentimentale, drammatico
RegiaLeo McCarey
SoggettoMildred Cram, Leo McCarey
SceneggiaturaDelmer Daves, Leo McCarey, Donald Ogden Stewart
ProduttoreJerry Wald Leo McCarey
Casa di produzione20th Century Fox
FotografiaMilton R. Krasner
MontaggioJames B. Clark
MusicheHugo Friedhofer, Harry Warren
ScenografiaJack Martin Smith, Lyle R. Wheeler
CostumiCharles Le Maire
TruccoBen Nye
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Un amore splendido è un film del 1957 diretto da Leo McCarey. È un remake del suo precedente film Un grande amore. Un successivo remake è Love Affair - Un grande amore, diretto nel 1994 da Glenn Gordon Caron.

La trama narra una fulminante, malinconica ed intensa storia d'amore tra i due personaggi che si protrasse anche nella realtà in un flirt tra gli attori Deborah Kerr e Cary Grant[senza fonte].

L'opera, molto elegante e raffinata nei costumi e nelle atmosfere, ottenne lusinghieri riscontri tra critica e pubblico. Ricevette quattro nomination "tecniche" ai Premi Oscar del 1958, non riuscendo però a ricevere nemmeno una statuetta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nickie Ferrante è uno scapolo che vive alle spalle delle sue varie successive fidanzate, aiutato in questo dal suo charme. Ora è in crociera, da solo, consapevole che qualsiasi donna potrebbe essere vittima del suo fascino. Sta tornando a New York, dove a breve sposerà un'affascinante ereditiera. Sulla nave, però, incontra Terry, una bellissima donna anch'essa fidanzata che si trova in vacanza, mentre il suo uomo si occupa di affari. Immediatamente sulla nave tra i due si stabilisce un legame, che viene però soffocato nel tentativo di sfuggire ai commenti degli altri passeggeri.

Durante una sosta del piroscafo nel porto di Villefranche-sur-Mer, Nickie ne approfitta per visitare la casa di sua nonna Janou. Terry, che pensa che Nickie stia inventando una scusa per incontrare una delle sue fiamme, decide di accompagnarlo. Nella paradisiaca casa sulla scogliera della nonna Terry scopre il grande talento di Nickie per la pittura, da lui rigettata in quanto troppo autocritico, e rimane affascinata dalla saggezza dell’anziana signora che le promette di donarle il proprio scialle quando non ci sarà più. Prima di lasciare la casa e salutare la nonna, Nickie la convince a suonare il piano e, mentre Terry canta, si rende conto di vedere in lei più della semplice ennesima conquista.

Di ritorno a bordo, i due si rendono conto di essere innamorati. Tuttavia entrambi capiscono che Nickie, abituato da sempre a vivere sulle spalle delle sue amanti, non sarebbe in grado di garantire alla coppia di mantenere il tenore di vita a cui entrambi sono abituati. Si danno così appuntamento di lì a sei mesi, il primo luglio alle 5, sulla terrazza al 102º piano dell'Empire State Building. Se Nickie sarà riuscito a dimostrare di essere in grado di lavorare per vivere, si sposeranno.

Sbarcati, vengono accolti dai rispettivi fidanzati, con Nickie che si mostra subito freddo e distaccato verso la sua ereditiera, mentre Terry ammette al proprio fidanzato, facoltoso uomo d’affari, il proprio amore per lo scapolo. Torna pertanto alla città natale di Boston, dove comincia di nuovo a cantare nei teatri. L’ultima sera dei suoi spettacoli chiede di poter cantare una canzone che le sta molto a cuore, quella che la nonna di Nickie aveva suonato per loro durante in Francia. Nickie decide di riprendere a dipingere e, nonostante sia disposto anche a lavori umili pur di guadagnare qualcosa, inizia a mettere da parte del denaro con la vendita dei suoi quadri.

Il giorno dell'appuntamento, Nickie sale sulla terrazza. Terry, lievemente in ritardo, arriva con un taxi: emozionatissima, uscendo dal mezzo che l'ha portata davanti al grattacielo, mentre attraversa la strada, guarda in alto verso la terrazza e non si accorge di un'auto che sta sopraggiungendo e che la travolge. Dopo l'incidente perde l'uso delle gambe e decide di non contattare più Nickie per non dover suscitare la sua pietà. L'uomo, dal canto suo, è convinto che Terry non lo ami più. Decide, però, di non tornare al vecchio stile di vita e continua a dedicarsi alla pittura.

Passa il tempo. Nickie apprende la notizia della morte della nonna e torna in Francia. Mentre si trova in casa e si lascia andare a ricordi malinconici, viene raggiunto dal custode che gli consegna lo scialle che Janou aveva desiderato andasse a Terry. La donna, paralizzata su una sedia, lavora come insegnante in una scuola parrocchiale e una sera il suo ex fidanzato, che subito le era stato vicino dopo l’incidente, la accompagna a un concerto. A fine serata, mentre sta uscendo dalla sala, Nickie, anch'egli al concerto invitato dalla ex fidanzata, vede la donna che ancora ama seduta insieme a un altro. I due si salutano ma lui, vedendola con quello che crede essere il suo fidanzato, la saluta freddamente e si allontana.

Il giorno successivo è Natale e Nickie, in procinto di partire, trova il modo di conoscere l’indirizzo di Terry e decide di portarle il prezioso scialle della nonna. Riuscito a sapere dove abita, Nickie va subito a trovarla nel suo appartamento, ma non si rende conto della sua disabilità, perché lei, durante la visita, resta sempre seduta su un divano. Lui le fa capire tutta la propria delusione nel non trovarla sul grattacielo il giorno dell’appuntamento, ma lei, pur di non farsi commiserare, gli tace la sua infermità. Nickie le consegna lo scialle rivelandole la morte della nonna, che lei aveva intuito visto che le lettere che le aveva inviato erano state rimandate indietro.

Parlando della sua attività di pittore, le racconta di aver dipinto un quadro, rappresentante lei e la nonna. Ha messo moltissimo di sè in quel quadro ed il suo gallerista lo considera il suo capolavoro. Dato il proprio coinvolgimento emotivo egli non desiderava vendere il quadro, ma il suo gallerista gli aveva rivelato che una donna su una sedia a rotelle era rimasta così innamorata del quadro che aveva espresso il forte desiderio di averlo. Nickie allora aveva permesso al gallerista di donare il quadro alla donna. Solo in quel momento, guardando il plaid che copre le gambe di Terry, Nickie viene assalito dal dubbio: che sia lei la persona a cui ha donato il quadro? Di scatto si dirige verso la camera da letto, apre la porta e vede il quadro appeso sulla parete. Finalmente compreso il motivo per cui non gli ha detto niente delle sue condizioni, le chiede perdono per aver dubitato di lei e i due si sciolgono in un toccante abbraccio.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel 1993, dopo l'uscita nelle sale del film Insonnia d'amore (Sleepless in Seattle) diretto da Nora Ephron, con protagonisti Tom Hanks e Meg Ryan, ci fu un assalto al noleggio di questo film che fu così riscoperto dal grande pubblico.

Distribuzioni della pellicola[modifica | modifica wikitesto]

  • Uscita negli Usa Stati Uniti: 11 luglio 1957
  • Uscita nella Germania Ovest Germania Ovest: 27 settembre 1957
  • Uscita in Francia Francia: 2 ottobre 1957
  • Uscita in Italia Italia: 12 settembre 1957

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema