Robert Benchley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robert Benchley nel 1938

Robert Benchley, all'anagrafe Robert Charles Benchley, (Worcester, 15 settembre 1889New York, 21 novembre 1945), è stato un giornalista, attore e sceneggiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famoso per il suo pungente umorismo, lavorò come giornalista per importanti riviste come Vanity Fair e The New Yorker.

Intimo amico della scrittrice Dorothy Parker, negli anni venti e trenta fu tra gli animatori del circolo letterario chiamato Algonquin Round Table.

Attivo anche come attore e sceneggiatore cinematografico, nel 1935 vinse il premio Oscar per il cortometraggio comico How to Sleep (da lui scritto, diretto e interpretato).

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Per il suo contributo all'industria cinematografica, gli venne assegnata una stella sulla Hollywood Walk of Fame al 1724 di Vine Street[1].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24597713 · ISNI (EN0000 0001 0879 208X · Europeana agent/base/66888 · LCCN (ENn50007168 · GND (DE119171023 · BNF (FRcb118911691 (data) · BNE (ESXX1654494 (data) · BAV (EN495/321318 · NDL (ENJA00463076 · WorldCat Identities (ENlccn-n50007168