Don't Starve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don't Starve
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, macOS, Linux, PlayStation 4, PlayStation Vita, PlayStation 3
Data di pubblicazioneWindows, Mac OS X, Linux:
Mondo/non specificato 23 aprile 2013

Playstation 4:
Mondo/non specificato 7 gennaio 2014
Playstation Vita:
Mondo/non specificato 2 settembre 2014

Playstation 3:
Mondo/non specificato 23 giugno 2015
GenereAvventura, Roguelike
TemaOpen world, Survival horror
SviluppoKlei Entertainment
Modalità di giocoSingolo giocatore, Multigiocatore
Periferiche di inputMouse, Tastiera, DualShock 4
SupportoDistribuzione digitale
Fascia di etàESRB: E10+
PEGI: 7
Seguito daDon't Starve Together

Don't Starve è un videogioco di sopravvivenza a tema horror sviluppato dalla Klei Entertainment e pubblicato da 505 Games il 23 aprile 2013 su Steam.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Wilson è un giovane scienziato con un folle amore per la scienza, e adora compiere esperimenti in casa sua. Per sua sfortuna, essi non porteranno ad alcun esito positivo e lo scienziato, sconfortato, si lascerà cadere sulla sua poltrona. Improvvisamente, Wilson sentirà una voce misteriosa provenire dalla sua radio. Appartiene a Maxwell, un misterioso demone, che propone un patto con lo scienziato: darà a Wilson la "conoscenza perduta", in grado di renderlo molto più intelligente di quanto già non fosse, ma in cambio il protagonista dovrà costruire per lui una macchina usando la conoscenza datagli dal demone. Lo scienziato accetta e si mette subito al lavoro, e in breve tempo il marchingegno è pronto. Finita la costruzione, Maxwell ordinerà a Wilson di attivarla ed egli, seppure un po' titubante, lo farà. Successivamente, delle mani oscure sbucheranno dal pavimento e trascineranno lo scienziato nel mondo di Don't Starve, un posto misterioso pieno di insidie e pericoli, dove il protagonista dovrà lottare per la sopravvivenza.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si svolge in una grande e misteriosa isola dispersa nell'oceano del mondo di Don't Starve, dove il giocatore dovrà sopravvivere più giorni possibili. Molte delle creature del posto saranno sin dall'inizio ostili al protagonista e alcune tenteranno di ucciderlo a vista. Il giocatore avrà la responsabilità di mantenere il personaggio scelto in salute, sfamato e in uno stato mentale buono per evitare che le ombre prendino forma e attacchino il giocatore, inoltre egli dovrà anche mantenere la propria temperatura corporea ad un livello accettabile per evitare di morire congelati o sotto surriscaldamento.

La giornata è divisa in tre diverse parti: il giorno, il tramonto e la notte. Durante il giorno il giocatore ha il tempo di operare, quindi raccogliere le risorse del luogo, trovare cibo, esplorare la mappa e via dicendo; il tramonto invece è caratterizzato da una luce fiacca e segnala l'arrivo della notte. Durante questo intervallo, ci si dovrà preparare per creare o trovare una fonte di luce naturale per evitare la notte, poiché essa è composta dalla totale oscurità. Infatti, se si resterà per troppo a lungo senza luce, il mostro della notte (o "Charlie", l'ex assistente di Maxwell) ucciderà in pochi colpi il malcapitato.

Per proseguire il giocatore dovrà creare una base e le stazioni necessarie per fabbricare sempre più oggetti e permettersi una qualità di vita migliore durante la sopravvivenza.

Il gioco è inoltre caratterizzato dalle stagioni, che inclineranno drasticamente il clima e alcuni tempi di varie risorse:

Autunno[modifica | modifica wikitesto]

L'Autunno è la stagione più tranquilla, dove il giocatore comincia a sopravvivere. Non ci sono eventi particolari e ci sono piogge occasionali, spesso due o una. Le colture crescono ad una velocità normale e le piante rinsecchite dal calore dell'Estate ricresceranno autonomamente. Dura 20 giorni.

Inverno[modifica | modifica wikitesto]

L'Inverno è la prima stagione che ostacolerà il giocatore. Alcuni animali andranno in letargo, mentre altri si adatteranno al clima diventando più letali. Le colture e le piante non produrranno più alcuna risorsa. Se non si è giustamente coperti, il morso del freddo può uccidere in pochi minuti il giocatore.Dura 15 giorni.

Primavera[modifica | modifica wikitesto]

La Primavera è simile all'Autunno, con alcune caratteristiche leggermente diverse. Le piogge saranno costanti, riducendo quindi la sanità mentale del giocatore se non protetto dall'umidità. Sin dai primi giorni il freddo dell'Inverno sarà ancora presente, scomparendo totalmente durante la prima metà della stagione. Grazie della pioggia, le piante produrranno più risorse, le tane dei conigli collasseranno (ritirandoli fino alla fine della stagione) e il terreno sarà bagnato, generando una sottospecie di pioggia permanente nelle caverne. Molti fattori cominceranno a dar filo da torcere al giocatore, tra cui la malaria, che ucciderà le piante ripiantate manualmente dal giocatore. Dura 20 giorni.

Estate[modifica | modifica wikitesto]

L'Estate è la stagione più insidiosa di tutte. La siccità dopo il mese delle piogge apparirà e, data la temperatura eccessivamente alta, le piante rinsecchiranno, non producendo più alcuna risorsa a meno che trattate. Un altro aspetto del calore sono gli incendi selvatici: se non si salvaguarda il territorio, potrebbero scatenarsi improvvisamente ed è importante prestare attenzione e udito durante la durata della stagione. Il giocatore patirà il caldo e per prevenirlo è necessario costruire o utilizzare determinati oggetti. Dura 15 giorni.

Shipwrecked[modifica | modifica wikitesto]

Nel DLC di Shipwrecked, sono presenti quattro nuove stagioni, tutte molto diverse da quelle normali. Esse presentano aspetti tropicali in quanto sono presenti solo nell'arcipelago.

Mite[modifica | modifica wikitesto]

La stagione Mite è l'equivalente all'Autunno. Come quest'ultima, è molto tranquilla e non presenta pericoli minacciosi. Ci sono piogge o venti forti occasionali dalla durata molto corta. Durante questa stagione il mare sarà calmo e presenterà onde grandi solo verso la fine. Dura 20 giorni.

Uragano[modifica | modifica wikitesto]

La stagione degli Uragani è l'equivalente all'Inverno e la prima e una delle più mortali stagioni che daranno filo da torcere al giocatore. Il freddo non sarà un problema; essa è caratterizzata dalle tempeste, che causano piogge molto forti costanti, con tanto di vento ad accompagnarle e fulmini costantemente presenti ogni 5-20 secondi. La grandine cadrà dal cielo insieme alla pioggia e il mare sarà il più agitato dell'anno. Le forti piogge costringeranno il giocatore a non avventurarsi in mare aperto, poiché le vele saranno consumate molto più velocemente e si sarà anche più esposti ai fulmini. D'altro canto, i fulmini costanti non permetteranno al mostro della notte ad attaccare il giocatore. I gabbiani spopoleranno sulla terraferma anziché solo il mare, mangiando tutti gli oggetti commestibili per terra. Dura 15 giorni.

Monsone[modifica | modifica wikitesto]

La stagione dei Monsoni è l'equivalente alla Primavera e tutto sommato è una stagione tranquilla in mare aperto, facilmente esplorabile senza problemi. La stagione è caratterizzata da bombe d'acqua durature. I venti sono quasi assenti e la grandine non pioverà dal cielo. La forte pioggia causerà problemi solo in terraferma: causerà infatti allagamenti che rallenteranno e bagneranno il giocatore e, se le strutture vengono assalite dall'acqua, non saranno funzionali fino a quando la pozza non si evaporerà. Dalle pozze nasceranno insetti velenosi che saranno ostili al giocatore ed è anche stagione di accoppiamento per molti animali dell'arcipelago. Dura 20 giorni.

Secco[modifica | modifica wikitesto]

La stagione Secca è la più difficile in assoluto del gioco. Il calore eccessivo rinsecchirà le piante e sarà patibile dal giocatore. Il mare sarà il più calmo di tutti, avente anche una varietà di oggetti di qualità preziosissima. Ma la sfida della stagione è una: il vulcano si risveglierà annualmente, e comincerà ad eruttare una volta che le pozze create dalla stagione dei Monsoni saranno evaporate. Una volta che si scatena, questo farà piombare rocce e macigni per l'arcipelago, che dovranno essere evitati se non si vuole subire una morte sicura, sia in terraferma sia in mare. Questo significa per il giocatore che dovrà assumere uno stile di vita nomade, per evitare che la base venga disintegrata dalla distruzione totale. Gli incendi selvatici non saranno un problema, a differenza dell'Estate normale. Dura 15 giorni.

Scopo[modifica | modifica wikitesto]

Lo scopo del gioco è quello di sopravvivere il più a lungo possibile. La difficoltà del gioco crescerà man mano che il giocatore sopravvive sempre più giorni. Infatti, la morte è permanente: una volta morti, non ci sarà modo di tornare in vita e la partita verrà cancellata. Ciononostante, esistono un paio di metodi per resuscitare, quali costruire un'effigie o trovare e portare al collo un amuleto magico. La morte non è comunque solo un lato negativo. Morendo, infatti, si sbloccano punti esperienza, che serviranno a sbloccare nuovi personaggi, ognuno dei quali avrà caratteristiche e abilità uniche. I punti esperienza non saranno guadagnati se il giocatore ha già sbloccato tutti i personaggi.

Giganti[modifica | modifica wikitesto]

I giganti sono quattro attualmente.

  • Il Bearger, una creatura ibrido tra un procione e un orso gigante. Quest'ultimo è il gigante dell'Autunno e apparirà solo durante il secondo Autunno, poiché di norma i giocatori non saranno pronti alla sua potenza. Appare sempre e comunque al secondo Autunno, se non modificato dalle impostazioni.
  • Il Deerclops è un titano ibrido tra una renna e un ciclope. Possiede un solo occhio, che è la sua fonte di vita. I suoi colpi possono distruggere le strutture e congelare le creature vicine, riducendo al minimo la sanità mentale di chi si avvicina troppo. Appare solo in Inverno.
  • Il Meese Geese è un grande animale-mostro ibrido tra una papera e un alce. Appare solo in Primavera e, se lo si lascia troppo tempo per i fatti suoi, può deporre delle uova, che si schiuderanno se distrutte manualmente o naturalmente. Ella difende i suoi piccoli dalle possibili minacce ed è in grado di far scivolare al giocatore l'utensile che tiene in mano. Se uccisa, i suoi piccoli diventeranno subito indipendenti e cominceranno ad essere ostili a qualunque creatura per cercare vendetta per la loro madre.
  • Il Dragonfly è una creatura insettoide ibrido di un drago e una libellula. Infatti, è uno dei giganti più difficili del gioco. I suoi potenti attacchi possono essere evitati con poca facilità. Egli farà prendere fuoco ad ogni cosa gli capiti a tiro, per poi mangiarne le ceneri. Può essere sconfitto in qualunque stagione, dato che vive nel suo territorio.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Esistono 15 personaggi giocabili in Don't Starve, sbloccabili acquisendo dei punti esperienza, che aumenteranno a seconda dei giorni in cui siamo sopravvissuti. Solo cinque personaggi possono essere sbloccati senza punti esperienza. Inoltre, ogni personaggio ha un diversa tonalità di voce, più specificatamente uno strumento musicale (eccezione fatta per Wes e Wilbur, che sono muti).

  • Wilson Percival Higgsbury (Wilson) è il primo personaggio utilizzabile nel gioco. Dopo ogni 4 giorni di gioco, comincerà a crescergli una barba, che potrà essere tagliata tramite il rasoio. La sua voce è riprodotta da un'armonica.
  • Willow è il primo personaggio sbloccabile. Ispirata dal libro "L'incendiaria" di Stephen King, è una piromane ed è immune al danno dal fuoco. Possiede il suo accendino personale, da cui ha preso la sua passione per il fuoco. Questo funge da torcia duratura, senza però offrire un ampio raggio di luce. Inoltre, possiede il suo orsetto di pezza, al quale è molto affezionata. Se la sua sanità mentale scende abbastanza da vedere le ombre, l'orso prenderà vita e comincerà a difendere Willow. Di contro, se la sua sanità mentale è bassa, accenderà dei fuochi casualmente, dando un grande svantaggio al giocatore. La sua voce è riprodotta da un flauto.
  • Wolfgang è il secondo personaggio sbloccabile. La sua abilità consiste nel mangiare molto cibo, e quindi immagazzinare una grande quantità di alimenti. Più il suo stomaco è sazio, più sarà forte e veloce, cambiando anche l'aspetto fisico del personaggio. Come contro, se non mangia abbastanza, diventa debole e lento, inoltre, perde più sanità mentale di tutti gli altri personaggi dato le sue fobie. La sua voce è riprodotta da una tromba.
  • Wendy è il terzo personaggio sbloccabile. Il danno da combattimento di Wendy è molto inferiore rispetto agli altri personaggi. L'abilità speciale di Wendy consiste nel resuscitare la sua sorella gemella morta, Abigail, che se usata nei migliori dei modi può permettere al giocatore di uccidere gruppi interi di nemici. Inoltre, perderà meno sanità mentale stando vicina a mostri o durante la notte. La sua voce è riprodotta da un flauto alto.
  • WX-78 è il quarto personaggio sbloccabile. In quanto robot, può mangiare il cibo in via di putrefazione, ma ciò non gli permetterà di mangiare cibi già putrefatti. Un'altra sua abilità peculiare sta nel mangiare gli ingranaggi per migliorare il suo sistema di sopravvivenza, aumentando salute, punti fame e sanità mentale. Egli è più esposto ai fulmini, inoltre perderà lentamente salute se esposto alla pioggia. Se viene colpito, perderà diversi punti salute e sanità mentale, diventando però luminoso, veloce, e acquisirà dei punti fame per circa un giorno intero. La sua voce è riprodotta da una vibrazione robotica.
  • Wickerbottom è il quinto personaggio sbloccabile. È un personaggio particolare, in quanto quando mangia i cibi in via di putrefazione, riceverà una penalità di punti fame, salute o sanità. Non può dormire, ma nonostante tutti questi fattori negativi, è in grado di fabbricare oggetti avanzati anche senza crearne un prototipo. Inoltre, può fabbricare dei libri magici che se letti, avranno diversi effetti, tra cui evocare uno stormo di uccelli, scatenare dei fulmini o far crescere istantaneamente le colture. La sua voce è riprodotta da un oboe.
  • Woodie è il sesto personaggio sbloccabile. È un boscaiolo canadese che possiede un'ascia indistruttibile e veloce nel tagliare gli alberi, chiamata Lucy, che è inspiegabilmente in grado di parlare. Questo suo unico fronte forte, ha però uno svantaggio: se taglia troppi alberi, a causa della sua maledizione, diventerà un castoro mannaro, e durante questa fase, sarà immortale. Dato che è una trasformazione temporanea, se si subiscono diversi danni o semplicemente il tempo passa, Woodie tornerà nello stato originale, perdendo diversi punti salute, fame e sanità mentale. La sua voce è riprodotta da un violoncello.
  • Wes è uno dei pochi personaggi che non possono essere sbloccati con i punti esperienza. Per sbloccarlo, si dovrà trovarlo nella modalità Avventura e liberarlo rompendo con un martello la "scatola invisibile" in cui è intrappolato. Wes è un mimo francese muto e fragile, ha meno vita degli altri personaggi e gli attacchi corpo a corpo sono più deboli. Ha l'abilità di creare dei palloncini in grado di stordire i nemici per qualche secondo. È stato introdotto per offrire ai giocatori più esperti una sfida più difficile. Wes è un mimo e non può emettere suoni, pertanto fa dei gesti.
  • Maxwell è l'antagonista della storia, oltre che personaggio sbloccabile dopo averlo liberato. Ha l'abilità di creare due o tre copie oscure di sé, che farà tutto quello che farà Maxwell (abbattere gli alberi, uccidere i nemici ecc.). La sua voce è riprodotta da un organo.
  • Webber è un personaggio sbloccabile del DLC RoG se si seppellisce il suo teschio su una tomba già aperta. Essendo un ragno antropomorfo, i ragni e le specie derivate (eccezione fatta per alcune) lo vedranno come un amico, mentre le creature che solitamente sono ostili ai ragni, lo attaccheranno (come i maiali). Una sua abilità peculiare è farsi crescere la barba simile a quella di Wilson, ma fatta di ragnatele. La sua voce è riprodotta da un sintetizzatore.
  • Wigfrid è il primo personaggio del DLC RoG sbloccabile con l'esperienza. Si tratta di un'attrice troppo presa nel ruolo di una vichinga, a tal punto di renderla una vera e propria guerriera. La sua grande abilità nel combattimento eccelle: ha una difesa di base anche se non indossa armature, un attacco base in grado di potenziare armi a distanza da mischia o distanza, può costruire elmi da battaglia con difesa molto alta e delle lance molto potenti. Inoltre, mentre combatte, recupererà diversi punti sanità, e quando uccide un mostro si ripristina un certo livello di salute, in proporzione alla salute del nemico. La sua unica e grande pecca è che è in grado di mangiare solamente carne e non possiede molti punti fame, costringendo al giocatore di tenere una vasta scorta di provviste. La sua voce è riprodotta da un'orchestra.

Personaggi del DLC Shipwrecked[modifica | modifica wikitesto]

  • Walani è il primo personaggio del DLC SW sbloccabile con l'esperienza. È una piratessa pigra e rilassata, infatti la sua fame scenderà molto più in fretta degli altri personaggi. Ella può fabbricare una tavola da surf esclusiva, che è molto veloce e permette a Walani di tenere oggetti in mano mentre naviga. Può cavalcare le onde grandi, a differenza di tutti gli altri personaggi, inoltre recupererà diversi punti sanità mentale in base alla grandezza dell'onda. La sua voce è riprodotta da un ukulele.
  • Warly è il secondo personaggio del DLC SW sbloccabile con l'esperienza. È uno chef francese preso dai suoi gusti culinari, per guadagnare più punti fame possibili è necessario seguire una dieta diversa da un cibo all'altro. Inizia la sua avventura con una pentola elettrica portatile, la quale grazie ad essa potrà cuocere piatti unici, e con un cappello da chef, che ha lo stesso utilizzo dello zaino nel gioco, la differenza è che mantiene i tipi di cibi freschi per un periodo di tempo raddoppiato. La sua voce è riprodotta da un tamburo d'acciaio.
  • Wilbur è un personaggio sbloccabile del DLC SW solo se gli si dà una Corona per scimmie quando lo si trova nel gioco sopra una zattera di legno. Non appena sarà utilizzabile, apparirà come il Re delle scimmie del mondo di Don't Starve, tranne per le scimmie delle caverne. La sua abilità è di correre su quattro zampe e quindi essere più veloce, ma perdere anche la fame più velocemente (quindi arrivare ad una meta precisa proporzionalmente uguale allo spreco, ma non in termini di tempo), sfruttare le scimmie per combattere, raccogliere risorse, ecc. e l'altra è quella di lanciare i suoi rifiuti organici e sfruttarli come arma a distanza. Non può parlare e si limita a fare versi.
  • Woodlegs è un personaggio sbloccabile del DLC SW, per sbloccarlo è necessario liberarlo dalla sua gabbia che si trova all'interno del vulcano del mondo generato, utilizzando tre rispettive chiavi. La sua abilità consiste nel trovare spontaneamente tesori in un preciso raggio, senza ricorrere all'utilizzo di bottiglie con un messaggio dentro. È l'unico personaggio in grado di costruire la "Sea Legs", il suo vecchio vascello, lento ma resistente e in grado di sparare palle di cannone infinite. Insieme a questo, può fabbricare altri oggetti come il suo cappello da pirata. Il suo contro è che perde sanità mentale mentre si trova sulla terraferma o abbraccia la costa dell'isola. La sua voce è riprodotta da una fisarmonica.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi