Putrefazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la voce relativa alla decomposizione, (anche detta, impropriamente, putrefazione), vedi Decomposizione (biologia).

La putrefazione è la decomposizione delle proteine in seguito alla morte di un essere vivente, dovuta solitamente all'azione dei microrganismi anaerobici.

Spesso si utilizza il termine putrefazione come sinonimo di decomposizione, sebbene quest'ultima accezione possa indicare un processo di disfacimento molto più generico.

Stadi della decomposizione

Chimica[modifica | modifica wikitesto]

I prodotti chimici risultanti della putrefazione sono spesso ammine come la putresceina o la cadaverina, che conferiscono un odore sgradevole ai tessuti che le contengono (come ad esempio gli alimenti).

Alchimia[modifica | modifica wikitesto]

In filosofia la putrefazione assume un signicato simbolico associato alla morte o al tema della caducità dell'esistenza, tradotto sul piano pratico in una delle fasi di laboratorio dell'alchimia, denominata nigredo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuseppe Vatinno, Aenigma. Simbolo mistero e misticismo, pag. 110, Armando editore, 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 54145 · LCCN (ENsh85109250 · BNF (FRcb11982375q (data)
Microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia