Distretto di Pankow

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Distretto di Pankow
distretto
(DE) Bezirk Pankow
Distretto di Pankow – Stemma
Distretto di Pankow – Veduta
Distretto di Pankow – Veduta
Il municipio
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Berlin.svg Berlino
DistrettoNon presente
CircondarioNon presente
ComuneBerlino
Amministrazione
Data di istituzione1920
Territorio
Coordinate52°34′N 13°24′E / 52.566667°N 13.4°E52.566667; 13.4
Superficie103 km²
Abitanti407 765 (30-04-2019)
Densità3 958,88 ab./km²
Sottodivisioni13 quartieri
Altre informazioni
Cod. postale10119, 10247, 10249, 10369, 10405, 10407, 10409, 10435, 10437, 10439, 13086, 13088, 13129, 13089, 13125, 13051, 13187, 13189, 13159, 13127, 13156 e 13158
Fuso orarioUTC+1
TargaB
Cartografia
Distretto di Pankow – Localizzazione
Distretto di Pankow – Localizzazione
Sito istituzionale

Il distretto di Pankow (in tedesco Bezirk Pankow) è il terzo distretto di Berlino. Al 31 dicembre 2021 la sua popolazione era di 413.168 abitanti.
È il più popoloso dei distretti cittadini e, dopo Treptow-Köpenick, il secondo in ordine di superficie.

Pankow è il quartiere con il maggior numero di nascite della città, grazie anche ai nuovi berlinesi che si sono trasferiti qui dopo il 1995.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

L'amministrazione distrettuale ha sede al Rathaus Pankow, nel quartiere omonimo.
Il sindaco distrettuale (Bezirksbürgermeister) in carica è Matthias Köhne, della SPD.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto di Pankow è diviso in 13 quartieri (Ortsteil):

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto di Pankow è gemellato con[1]:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto di Pankow fu creato nel 1920 come suddivisione amministrativa della nuova "Grande Berlino".
Comprendeva, oltre a Pankow, i comuni rurali (Landgemeinde) di Blankenburg, Blankenfelde, Buch, Buchholz, Heinersdorf, Karow, Niederschönhausen e Rosenthal (parte ovest), e i territori agricoli (Gutsbezirk) di Blankenburg, Blankenfelde, Buch, Niederschönhausen e Rosenthal. I comuni inglobati, uniti ai loro Gutsbezirk, divennero quartieri del nuovo distretto.
Nel 1938 fu creato il nuovo quartiere di Wilhelmsruh, scorporandolo da Rosenthal.
Nel 1945 il distretto fu assegnato al settore di occupazione sovietico e quindi a Berlino Est.
Nel 1986 i quartieri di Blankenburg, Heinersdorf e Karow furono scorporati dal distretto di Pankow ed assegnati a quello di Weißensee.
Nel 2001, nell'ambito della riforma amministrativa dei distretti di Berlino, furono accorpati a Pankow anche i vecchi distretti di Prenzlauer Berg e Weißensee, rendendolo il distretto più popoloso di Berlino.

Trasporto pubblico[modifica | modifica wikitesto]

Pankow è collegata dalle linee della S-Bahn S1, S2, S25, S26, S41, S42, S8 e S85. Quasi l'intera sezione dell'anello orientale della Ringbahn corre nel distretto, con le stazioni della S-Bahn Storkower Straße, Landsberger Allee, Greifswalder Straße, Prenzlauer Allee e Schönhauser Allee.

Ci sono cinque stazioni della metropolitana della linea U2 nel distretto di Pankow: nel quartiere di Prenzlauer Berg le stazioni Senefelderplatz, Eberswalder Straße e Schönhauser Allee, e nel quartiere di Pankow le stazioni Vinetastraße e Pankow. Le stazioni di Schönhauser Allee e Pankow sono stazioni di trasferimento con la S-Bahn.

Il mezzo di trasporto principale del distretto rimane comunque il tram, che si suddivide in 3 rami in direzione nord dalla stazione di Schönhauser Allee.

Lista dei sindaci distrettuali (Bezirksbürgermeister) di Pankow[modifica | modifica wikitesto]

  • Gustav Stawitz (1920-1921)
  • Wilhelm Kubig (1921-1924)
  • Hans Meißner (DVP/NSDAP) (1924-1944)
  • Bernhard Ahmels (NSDAP) (1944-1945)
  • Bruno Mätzchen (KPD/SED) (1945-1946)
  • Fritz Schmidt (SPD) (1946)
  • Erich Ryneck (SPD) (1946-1948)
  • Heinz Gahren (LDPD) (1948-1950)
  • Hermann Selbach (LDPD) (1950-1951)
  • Martin Dietrich (LDPD) (1951-1952)
  • Friedel Weiss (SED) (1953-1961)
  • Gerhard Kirchbaum (SED) (1961-1971)
  • Horst Ansorge (SED) (1971-1981)
  • Hans Walter (SED) (1981-1988)
  • Heinz Mohn (SED) (1988-1989)
  • Uwe Hauser (SED) (1989-1990)
  • Nils Busch-Petersen (senza partito) (1990)
  • Harald Lüderitz (SPD) (1990-1992)
  • Jörg Richter (SPD) (1992-1999)
  • Gisela Grunwald (PDS) (1999-2001)
  • Alex Lubawinski (SPD) (2001-2002)
  • Burkhard Kleinert (PDS/Linkspartei) (2002-2006)
  • Matthias Köhne (SPD) (2006-...)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN241581214 · GND (DE4298423-3 · WorldCat Identities (ENviaf-241581214