Gropiusstadt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gropiusstadt
Gropiusstadt apartment houses.jpg
Tipologia abitazioni del quartiere
StatoGermania Germania
CittàBerlino
DistrettoNeukölln
Data istituzione2002
Codice0805
Superficie2,66 km²
Abitanti35 844 ab. (30-6-2008)
Densità13 475,19 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 52°25′32.88″N 13°27′41.04″E / 52.4258°N 13.4614°E52.4258; 13.4614

La Gropiusstadt è un quartiere (Ortsteil) di Berlino, appartenente al distretto (Bezirk) di Neukölln.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Panorama della Gropiusstadt

Il quartiere, di nuova concezione, fu progettato dall'architetto Walter Gropius nel 1960 e realizzato in forma modificata rispetto alle intenzioni del progettista. Portò inizialmente il nome di Britz-Buckow-Rudow. Divenne famoso perché vi trascorse l'infanzia e l'adolescenza Christiane F., tossicodipendente divenuta una nota scrittrice. A partire dal 1986, dopo grandi investimenti per il miglioramento dell'ambiente abitativo, la vivibilità del quartiere è migliorata sensibilmente. Dal 2001 è ufficialmente un quartiere indipendente.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Berliner Wohnquartiere. Ein Führer durch 70 Siedlungen, Reimer Verlag, Berlino 2003, pp. 206–209.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania