Friedenau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Friedenau
Zum Guten Hirten B-Friedenau 06-2017.jpg
Friedrich-Wilhelm-Platz con la chiesa Zum Guten Hirten, centro del quartiere
StatoGermania Germania
CittàBerlino
DistrettoTempelhof-Schöneberg
Data istituzione1920
Codice0702
Codice postale10827, 12157, 12159, 12161 e 14197
Superficie1,65 km²
Abitanti26 736 ab. (30-6-2008)
Densità16 203,64 ab./km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 52°28′20″N 13°19′40″E / 52.472222°N 13.327778°E52.472222; 13.327778
Mappa del quartiere

Friedenau è un quartiere (Ortsteil) di Berlino, appartenente al distretto (Bezirk) di Tempelhof-Schöneberg.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º aprile 1912 modificò il nome in Berlin-Friedenau. Nel 1920 entrò a far parte della "Grande Berlino", venendo assegnato al distretto di Schöneberg. Dal 1945 al 1990 fece parte di Berlino Ovest, all'interno del settore di occupazione americano. Dal 2001 è quartiere autonomo.

Nel cimitero del quartiere sono sepolti Marlene Dietrich, Helmut Newton e il compositore italiano Ferruccio Busoni.

Friedenau è inoltre famosa per essere stata il luogo di residenza di numerosi scrittori: tra questi figurano Rainer Maria Rilke, Hans Magnus Enzensberger, i premi Nobel Günter Grass e Herta Müller e l'autore di poesie e libri per ragazzi Erich Kästner.

Il 5 aprile 1986 una bomba esplosa all'interno della discoteca La Belle, abitualmente frequentata da soldati statunitensi, causò la morte di 3 persone (una donna turca e due militari) e il ferimento di altre 230. Una sentenza del 2001 ha attribuito le responsabilità dell'attentato al regime del colonnello Muammar Gheddafi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236857765 · LCCN (ENno2008146526 · GND (DE4138088-5 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008146526
  Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Germania