Corleone (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Corleone
Paese di produzioneItalia
Anno1978
Durata120 min
Generedrammatico
RegiaPasquale Squitieri
SoggettoOrazio Barrese (romanzo)
SceneggiaturaOrazio Barrese, Massimo De Rita, Dino Maiuri, Pasquale Squitieri
ProduttoreMario Cecchi Gori
Casa di produzioneCapital Film
Distribuzione in italianoCineriz
FotografiaEugenio Bentivoglio
MontaggioMauro Bonanni
MusicheEnnio Morricone
ScenografiaUmberto Turco
CostumiRenato Ventura
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Corleone è un film del 1978 diretto da Pasquale Squitieri, interpretato da Giuliano Gemma e Claudia Cardinale, liberamente ispirato a I complici dell'antimafia di Orazio Barrese.

È la storia di due amici d'infanzia di Corleone, Michele e Vito, dei quali il primo diventa sindacalista, l'altro mafioso.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Vito Gargano, su ordine di Giusto Provenzano, "uomo d'onore" locale, viene chiesto di uccidere il sindacalista Michele Labruzzo che si oppone ai soprusi di Provenzano. Vito uccide Michele e diventa uomo di fiducia di Provenzano, per poi uccidere anche quest'ultimo e prenderne il posto.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora di questo film è stata composta da Ennio Morricone e pubblicata in CD tra gli altri dall'etichetta Cecchi Music. La colonna sonora è organizzata in 22 brani.

1 Addio a Palermo, pt. 1 3:45
2 Corleone, pt. 1 4:10
3 Una voce dal carcere, pt. 1 1:16
4 Rivolta popolare 1:30
5 Addio al figlio 2:46
6 Corleone, pt. 2 2:23
7 Cospirazione, pt. 1 2:21
8 In tribunale, pt. 1 2:07
9 Alla donna 3:31
10 Cassandra 1:02
11 Una voce dal carcere, pt. 2 0:44
12 Celebrazione e colazione 2:23
13 Addio a palermo, pt. 2 1:28
14 Cospirazione, pt. 2 1:06
15 Corleone, pt.3 1:01
16 Una voce dal carcere, pt. 3 1:16
17 Addio a Palermo, pt. 3 1:20
18 Cospirazione, pt. 3 1:06
19 In tribunale, pt. 2 1:37
20 Una voce dal carcere, pt. 4 1:16
21 Addio a palermo, pt. 4 2:45
22 Corleone (Jazz source music - Bonus track) 1:31

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]