Christine Goitschel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Christine Goitschel
Nazionalità Francia Francia
Altezza 172 cm
Peso 62 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra CS Val-d'Isère
Ritirata 1968
Palmarès
Olimpiadi 1 1 0
Mondiali 1 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Christine Goitschel (Sallanches, 9 giugno 1944) è un'ex sciatrice alpina francese, campionessa olimpica e iridata nello slalom speciale a Innsbruck 1964. In seguito al matrimonio assunse anche il cognome del coniuge e per questo è anche indicata come Christine Goitschel-Béranger o Christine Béranger.

È sorella di Marielle e Patricia, a loro volta sciatrici alpine di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attiva negli anni sessanta, prese parte ai IX Giochi olimpici invernali di Innsbruck 1964, validi anche come Mondiali 1964, dove vinse la medaglia d'oro in slalom e d'argento in gigante (rispettivamente precedendo e seguendo la sorella).

Prese parte alle prime due edizioni della Coppa del Mondo, completando nove gare; migliore risultato fu la vittoria nel gigante di Franconia dell'11 marzo 1967. Si ritirò al termine della stagione 1967-1968 a causa di un infortunio[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 10ª nel 1967
  • 1 podio (in slalom gigante):
    • 1 vittoria

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
11 marzo 1967 Franconia Stati Uniti Stati Uniti GS

Legenda:

GS = slalom gigante

Campionati francesi[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore
— 1995[1]
Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore
— 2009[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Profilo sports-reference.com, su sports-reference.com. URL consultato il 31 luglio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79217457 · ISNI (EN0000 0000 5830 5799 · BNF (FRcb15957263k (data)