Chiesa cattolica in Gabon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa cattolica in Gabon
Emblem of the Holy See usual.svg
Anno2007
Cattolici750.282
Popolazione1.498.745
Presidente della
Conferenza episcopale
Mathieu Madega Lebouankehan
Nunzio apostolicoFrancisco Escalante Molina
CodiceGN

La Chiesa cattolica in Gabon è parte della Chiesa cattolica universale in comunione con il vescovo di Roma, il papa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa cattolica in Gabon vede nel missionario francese Jean-Rémi Bessieux della Congregazione dello Spirito Santo il primo suo grande evangelizzatore, nella prima metà del XIX secolo. Nel 1863 nasce il vicariato apostolico del Gabon, allora denominato delle Due Guinee. Solo dopo il 1878 inizia l'evangelizzazione dell'entroterra. Nel 1958 il Gabon diventa provincia ecclesiastica autonoma con sede metropolitana a Libreville; nel 1899 era stato ordinato il primo sacerdote gabonese, e nel 1961 viene ordinato il primo vescovo. Nel 1982 la Chiesa cattolica ha ricevuto la visita pastorale di papa Giovanni Paolo II.

Il 12 dicembre 1997 Santa Sede e repubblica del Gabon hanno firmato un concordato, accordandosi « sui principi e su alcune disposizioni giuridiche relative alle loro relazioni e alla loro collaborazione ».

Organizzazione ecclesiastica[modifica | modifica wikitesto]

La Chiesa cattolica è presente sul territorio con 1 sede metropolitana, 4 diocesi suffraganee, ed 1 vicariato apostolico:

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del 2007 la Chiesa cattolica del Gabon contava:

  • 75 parrocchie;
  • 129 preti;
  • 161 suore religiose;
  • 256 istituti scolastici;
  • 20 istituti di beneficenza.

La popolazione cattolica ammontava a 750.282 cristiani, pari al 50,06% della popolazione.

Nunziatura apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La delegazione apostolica di Dakar, con giurisdizione su tutte le colonie francesi dell'Africa continentale ed insulare (ad eccezione delle regioni del Nordafrica), fu istituita il 22 settembre 1948 con il breve Expedit et Romanorum Pontificum di papa Pio XII.

Il 3 maggio 1960 nasce la delegazione apostolica dell'Africa Centro-occidentale con il breve Ad universae Ecclesiae di papa Giovanni XXIII; essa aveva giurisdizione sul Gabon, la Nigeria, il Camerun, l'Oubangui-Chari, il Congo e il Ciad. Sede del delegato apostolico era la città di Lagos in Nigeria.

Il 3 aprile 1965, in forza del breve Qui res Africanas di papa Paolo VI, è istituita la nuova delegazione apostolica dell'Africa Centrale, con giurisdizione sul Gabon, la Repubblica Centrafricana, il Camerun, il Ciad ed il Congo. Sede del delegato apostolico era la città di Yaoundé in Camerun.

La nunziatura apostolica del Gabon è istituita il 31 ottobre 1967 con il breve Quantum utilitatis di papa Paolo VI.

Pro-nunzi apostolici[modifica | modifica wikitesto]

Nunzi apostolici[modifica | modifica wikitesto]

Conferenza episcopale[modifica | modifica wikitesto]

L'episcopato del Gabon costituisce la Conferenza episcopale del Gabon (Conférence Episcopale du Gabon, CEG).

La CEG è membro della Association des Conférences Episcopales de la Région de l'Afrique Central (ACERAC) e del Symposium of Episcopal Conferences of Africa and Madagascar (SECAM).

Elenco dei presidenti della Conferenza episcopale:

Elenco dei vicepresidenti della Conferenza episcopale:

Elenco dei dei segretari generali della Conferenza episcopale:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guida delle missioni cattoliche 2005, a cura della Congregatio pro gentium evangelizatione, Roma, Urbaniana University Press, 2005

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]