Campionato europeo femminile FIRA 1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato europeo femminile FIRA 1999
Competizione Campionato europeo FIRA
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore Rugby Europe e Federazione Italiana Rugby
Date dal 19 aprile 1999
al 24 aprile 1999
Luogo Italia
Partecipanti 8
Formula eliminazione diretta
Sede finale Stadio polisportivo (Belluno)
Risultati
Vincitore Francia Francia
(2º titolo)
Finalista Spagna Spagna
Statistiche
Incontri disputati 12
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Campionato femminile FIRA 1997 Campionato femminile FIRA 2000 Right arrow.svg

Il campionato europeo femminile 1999 fu la 4ª edizione del torneo europeo di rugby a 15 femminile organizzato da FIRA - AER.

Il torneo si tenne a Belluno, in Italia, dal 19 al 24 aprile 1999.

A laurearsi campione fu la Francia, al suo secondo titolo continentale, che in finale batté la Spagna con il punteggio di 13-5[1][2].

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo si svolse con la formula dell'eliminazione diretta su tre giornate: le otto squadre partecipanti a tale torneo furono accoppiate in incontri di sola andata validi per i quarti di finale, da tenersi nella prima giornata di torneo. Nella seconda giornata, le squadre vincenti disputarono le semifinali per il titolo e quelle perdenti i play-off per i posti dal quinto all'ottavo. Nella terza e ultima giornata si tennero le quattro finali per i posti dal settimo al primo.

Tutte le gare si tennero allo Stadio polisportivo di Belluno.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
  Francia Francia   28
  Kazakistan Kazakistan   0  
  Francia Francia   19
    Inghilterra Inghilterra   0  
  Inghilterra Inghilterra   91
  Paesi Bassi Paesi Bassi   3  
  Francia Francia   13
    Spagna Spagna   5
  Spagna Spagna   14
  Galles Galles   8  
  Spagna Spagna   11 Finale 3º posto
    Scozia Scozia   9  
  Italia Italia   15   Inghilterra Inghilterra   13
  Scozia Scozia   43     Scozia Scozia   15
Belluno
19 aprile 1999
Francia Francia28 – 0Kazakistan KazakistanStadio polisportivo

Belluno
19 aprile 1999
Inghilterra Inghilterra91 – 3Paesi Bassi Paesi BassiStadio polisportivo

Belluno
19 aprile 1999
Spagna Spagna14 – 8Galles GallesStadio polisportivo

Belluno
19 aprile 1999
Italia Italia15 – 43Scozia ScoziaStadio polisportivo

Play-off per il 5º posto[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale 5º posto
  Kazakistan Kazakistan   24  
  Paesi Bassi Paesi Bassi   0  
 
      Kazakistan Kazakistan   22
    Galles Galles   11
Finale 7º posto
  Galles Galles   28   Paesi Bassi Paesi Bassi   18
  Italia Italia   17     Italia Italia   50


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Belluno
21 aprile 1999
Paesi Bassi Paesi Bassi0 – 24Kazakistan KazakistanStadio polisportivo

Belluno
21 aprile 1999
Galles Galles28 – 17Italia ItaliaStadio polisportivo

Finale per il 7º posto[modifica | modifica wikitesto]

Belluno
24 aprile 1999
Italia Italia50 – 18Paesi Bassi Paesi BassiStadio polisportivo

Finale per il 5º posto[modifica | modifica wikitesto]

Belluno
24 aprile 1999
Kazakistan Kazakistan22 – 11Galles GallesStadio polisportivo

Play-off per il titolo[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Belluno
21 aprile 1999
Inghilterra Inghilterra0 – 19Francia FranciaStadio polisportivo

Belluno
21 aprile 1999
Scozia Scozia9 – 11Spagna Spagna

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Belluno
24 aprile 1999
Scozia Scozia15 – 13Inghilterra InghilterraStadio polisportivo

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Belluno
24 aprile 1999
Francia Francia13 – 5Spagna SpagnaStadio polisportivo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Breves, in ABC, 25 aprile 1999, p. 93. URL consultato il 26 luglio 2019.
  2. ^ (FR) Le XV féminin titré, in Libération, 26 aprile 1999. URL consultato il 26 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 26 luglio 2019).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby