Campionato femminile Rugby Europe 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato femminile Rugby Europe 2019
Competizione Campionato femminile Rugby Europe
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 23ª
Organizzatore Rugby Europe
Date dal 23 febbraio 2019
al 4 maggio 2019
Partecipanti 4
Formula Final Four
Sede finale Stadio Complutense (Madrid)
Risultati
Vincitore Spagna Spagna
(7º titolo)
Finalista Paesi Bassi Paesi Bassi
Statistiche
Incontri disputati 4
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Campionato femminile Rugby Europe 2018 Right arrow.svg

Il campionato femminile Rugby Europe 2019 (in inglese 2019 Women's XV European Championship) fu la 23ª edizione del torneo europeo di rugby a 15 femminile organizzato da Rugby Europe.

Si tenne tra il 23 febbraio e il 4 maggio 2019 tra le quattro nazionali attive d'Europa con il miglior ranking World Rugby fuori dal Sei Nazioni femminile, nell'ordine Spagna (6ª a novembre 2018), Paesi Bassi (14ª), Germania (19ª) e Russia (20ª).

Per la prima volta il torneo non si tenne in una sede unica (soluzione adottata per risparmiare sulle spese di permanenza delle squadre[1]) ma in casa delle squadre con il ranking migliore: in semifinale la Spagna accolse a Madrid la Russia battendola 41-0[1] mentre ad Amsterdam i Paesi Bassi batterono la Germania per 46-17[2].

Ad aggiudicarsi il titolo fu, per la terza volta consecutiva e settima assoluta, la Spagna, che a Madrid batté in finale i Paesi Bassi per 54-0 davanti a 8 900 spettatori allo Stadio Nazionale Complutense, record di affluenza per un incontro di rugby femminile nel Paese iberico[3][4]. La finale per il terzo posto, tenutasi a Bonn il 4 maggio successivo[5] al campo del Bonner THV[6] tra la squadra di casa della Germania e la Russia, vide prevalere quest'ultima per 20-5[7].

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro squadre presenti al campionato erano le migliori in attività del ranking World Rugby a esclusione di quelle che disputano il Sei Nazioni (nell'ordine Inghilterra, Francia, Italia, Galles}, Irlanda e Scozia); la squadra con il ranking più alto nella competizione era la Spagna che incontrò quella con quello più basso delle quattro, la Russia con il vantaggio del campo di casa; stesso discorso per la squadra con il secondo miglior ranking, i Paesi Bassi, che incontrarono la Germania. Il torneo fu a eliminazione diretta e anche per le finali del primo e del terzo posto valse il criterio che vedeva ospitante la squadra meglio piazzata, per cui fu la Spagna a ospitare la finale del primo posto e la Germania quella del terzo.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
23 febbraio
  Spagna Spagna   41  
  Russia Russia   0  
 
30 marzo
      Spagna Spagna   54
    Paesi Bassi Paesi Bassi   0
Finale 3º posto
9 marzo 4 maggio
  Paesi Bassi Paesi Bassi   46   Russia Russia   20
  Germania Germania   17     Germania Germania   5


Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
23 febbraio 2019, ore 16 UTC+1
Spagna Spagna41 – 0
referto
Russia RussiaStadio Nazionale Complutense
Arbitro: Inghilterra Nikki O’Donnell

Amsterdam
9 marzo 2019, ore 15:45 UTC+1
Paesi Bassi Paesi Bassi46 – 17
referto
Germania GermaniaRugby Center
Arbitro: Italia Clara Munarini

Finale per il 3º posto[modifica | modifica wikitesto]

Bonn
4 maggio 2019, ore 15:05 UTC+2
Germania Germania5 – 20
referto
Russia RussiaBonner THV (300 spett.)
Arbitro: Italia Clara Munarini

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
30 marzo 2019, ore 16 UTC+1
Spagna Spagna54 – 0
referto
Paesi Bassi Paesi BassiStadio Nazionale Complutense (8 900 spett.)
Arbitro: Scozia Hollie Davidson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) España derrota a Rusia por 41-0 y se mete en la final del Europeo, in RTVE, 23 febbraio 2019. URL consultato il 4 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2019).
  2. ^ (NL) Nederland wint met overtuiging van Duitsland, su rugby.nl, Rugby Nederland, 10 marzo 2019. URL consultato il 4 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 4 aprile 2019).
  3. ^ (ES) Las Leonas consiguen su séptimo título europeo con récord de asistencia, in RTVE, 30 marzo 2019. URL consultato il 4 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2019).
  4. ^ (EN) Spain retain Rugby Europe Women’s Championship, su world.rugby, World Rugby, 30 marzo 2019. URL consultato il 4 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2019).
  5. ^ (EN) Rugby Europe Competition Calendar 2018/2019: 15-a-side Women Senior (PDF), su rugbyeurope.eu, Rugby Europe, 28 marzo 2019, p. 2. URL consultato il 4 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2019).
  6. ^ (DE) Jens Beeskow, Deutsche Rugby-Frauen spielen in Bonn um EM-Bronze, su rugby-verband.de, Deutscher Rugby-Verband, 23 aprile 2019. URL consultato il 29 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2019).
  7. ^ (DE) Hans Joachim Moers, Rugby Europe XV Women Championship: Deutschland – Russland 5:20 (0:5), in Sport an Rhein und Erft, Sport-Rhein, 6 maggio 2019. URL consultato il 15 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2019).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby