Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Budda (manga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Budda
ブッダ
(Budda)
Genere avventura
Manga
Autore Osamu Tezuka
Editore Akita Shoten
Rivista Kibo no Tomo
Target shōnen
1ª edizione settembre 1972 – dicembre 1983
Tankōbon 14 (completa)
Editore it. Hazard Edizioni
1ª edizione it. gennaio 1999 – settembre 2002
Volumi it. 14 (completa)

Budda (ブッダ Budda?) è un manga scritto e disegnato da Osamu Tezuka, ispirato alla vita di Gautama Buddha, con l'aggiunta di elementi comici, fantastici e avventurosi secondo il tipico stile dell'autore. In particolare, Tezuka decise di inserire alcuni personaggi inventati per poter illustrare con precisione la situazione contraddittoria del sistema indiano delle caste.[1] L'editore Gianni Miriantini, nella prefazione all'opera, ha scritto:

« La storia ci fa sentire e sognare un'India antica, misteriosa e profondamente vera, con le sue contraddizioni e i suoi inganni mistici, sempre rivolta alla ricerca di una verità universale [...]. Anche in questa grande opera ritroviamo il profondo rispetto dell'autore per gli esseri umani e la messa in luce delle ingiustizie e delle disparità fra le classi.[2] »

Tezuka scelse un titolo essenziale e s'impegnò a dar vita a un Bildungsroman (romanzo di formazione) in cui i valori del Buddhismo e la condizione degli esseri umani fossero saldamente legati.[1] Il manga fu pubblicato per la prima volta nel 1972 per la casa editrice Akita Shoten, sulla rivista per ragazzi Kibo no Tomo, e divenne una delle opere più lunghe disegnate dall'autore, che la portò a termine dopo undici anni di lavoro. In Italia la serie è stata interamente pubblicata in 14 volumi dalla Hazard Edizioni, dal 1999 al 2002.

Dal 2011 è in produzione una trilogia film d'animazione prodotti dallaTezuka Production e animati Toei Animation: i primi due film della saga sono usciti rispettivamente nel 2011 e nel 2014.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Osamu Tezuka: Una biografia manga, vol. 3, Coconino press, Bologna, 2001, pp. 202-203. ISBN 88-88063-10-2.
  2. ^ Budda, vol. 1, Hazard Edizioni, Milano, 1999, p. 3. ISBN 88-86991-17-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga