Bill Moseley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bill Moseley in una foto del 2009

Bill Moseley (Barrington, 11 novembre 1951) è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ha fatto la sua prima comparsa nel 1986, nel film Non aprite quella porta - Parte 2 di Tobe Hooper, nel ruolo di Chop Top, il fratello di Leatherface. In seguito ha ottenuto dei piccoli ruoli in film come Mamba (1988) di Mario Orfini, La notte dei morti viventi (1990) di Tom Savini, dove interpreta il fantomatico Johnny, L'armata delle tenebre (1993) di Sam Raimi. Diventa noto al grande pubblico grazie al regista Rob Zombie che lo fa recitare ne La casa dei 1000 corpi e La casa del diavolo.

Nel 2007 fa parte anche del cast di Halloween - The Beginning sempre di Rob Zombie; fra il 2006 e il 2009 recita in diversi film horror fra cui A Dead Calling di Michael Feifer e Alone in the dark 2 di Michael Roesch e Peter Scheerer. Ha partecipato anche alla realizzazione di un fake trailer di Grindhouse, film ideato da Quentin Tarantino e Robert Rodriguez, intitolato Werewolf Women of SS 2007, diretto nuovamente da Rob Zombie.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 49434443 LCCN: n2007079541