Battaglia di Fort Blair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Fort Blair
Data6 ottobre 1863
LuogoContea di Cherokee (Kansas)
EsitoVittoria dell’Unione
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
265400
Perdite
1033
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Fort Blair (detta anche massacro o battaglia di Fort Baxter) è stata un episodio della guerra di secessione americana e venne combattuta nell'ottobre 1863 a Baxter Springs (Kansas).

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine del 1863 la squadriglia di guerriglieri filo-confederati guidati da William Clarke Quantrill si stava trasferendo dal Kansas per svernare a sud, in Texas.

Lungo il percorso catturò e uccise due carrettieri nordisti provenienti da Fort Blair, un piccolo avamposto federale.

Il massacro[modifica | modifica wikitesto]

Quantrill decise di attaccare il forte e divise i suoi uomini in due colonne. Cogliendo di sorpresa la guarnigione nemica, gli uomini di Quantrill massacrarono quasi tutti i nordisti presenti nel forte, compresa la banda militare.

I pochi superstiti riuscirono a riparare a Fort Scott.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]