Bandiera delle Fær Øer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Merkið
Merkið
Proporzioni 8:11
Simbolo FIAV Bandiera civile e di stato, bandiera navale civile e di stato
Tipologia nazionale di nazione non sovrana FIAV normal.svg
Adozione 25 aprile 1940
Nazione Isole Fær Øer
Fotografia
La bandiera esposta a Funningur, Eyustroy

La bandiera delle Isole Fær Øer è una croce scandinava rossa bordata di azzurro su campo bianco. Il nome ufficiale è Merkið, che significa drappo o marchio. secondo la tradizione i colori starebbero ad indicare il bianco delle acque ghiacciate dei mari che circondano le isole, il blu per il cielo e il rosso per il sangue versato dalla popolazione per la sua indipendenza. Il richiamo alla bandiera della Danimarca è molto forte, sia per il disegno che per le proporzioni.

La bandiera acquistò popolarità e una certa ufficialità il 25 aprile 1940, quando il governo d'occupazione britannico la approvò come vessillo navale per le imbarcazioni delle isole: il 25 aprile è ancora celebrato, infatti, come Flaggdagur ("Giorno della bandiera").

Con l'Home Rule Act del 23 marzo 1948 la bandiera fu poi finalmente riconosciuta dal governo danese come la bandiera nazionale dell'arcipelago.

È interessante notare che il disegno della bandiera è contrario alle regole dell'araldica e della vessillologia, in base alle quali il colore rosso non può essere posto sopra il blu.

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia