Bandiera delle Fær Øer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Merkið
Merkið
Proporzioni 8:11
Simbolo FIAV Bandiera civile e di stato, bandiera navale civile e di stato
Colori Generici

     Rosso

     Bianco

     Azzurro

Tipologia nazionale di nazione sovrana FIAV normal.svg
Adozione 25 aprile 1940
Nazione Coat of arms of the Faroe Islands.svg Fær Øer
Fotografia
FaroeseFlag.JPG
La bandiera esposta a Funningur, Eysturoy

La bandiera delle Isole Fær Øer è una croce scandinava rossa bordata di azzurro su campo bianco. Il nome ufficiale è Merkið, che significa drappo o marchio. secondo la tradizione i colori starebbero ad indicare il bianco delle acque ghiacciate dei mari che circondano le isole, il blu per il cielo e il rosso per il sangue versato dalla popolazione per la sua indipendenza.

La bandiera acquistò popolarità e una certa ufficialità il 25 aprile 1940, quando il governo d'occupazione britannico la approvò come vessillo navale per le imbarcazioni delle isole: il 25 aprile è ancora celebrato, infatti, come Flaggdagur ("Giorno della bandiera").

Con l'Home Rule Act del 23 marzo 1948 la bandiera fu poi finalmente riconosciuta dal governo danese come la bandiera nazionale dell'arcipelago.

È interessante notare che il disegno della bandiera è contrario alle regole dell'araldica e della vessillologia, in base alle quali il colore rosso non può essere posto sopra il blu.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Vessillologia Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia