Anni del Sole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Storia di Arda
Ainulindalë
Anni dei Valar
Anni delle Lampade
Anni degli Alberi
Anni del Sole
Prima Era
Seconda Era
Terza Era
Quarta Era
Dagor Dagorath

«Allora Anar ascese in gloria, e la prima aurora del Sole fu come un grande fuoco sopra le torri delle Pelóri: le nubi della Terra-di-mezzo ne vennero accese e si udì il suono di molte cascate.»

(Il Silmarillion, J. R. R. Tolkien[1])

Gli Anni del Sole sono un periodo della storia immaginaria di Arda, l'universo fantasy creato da J.R.R. Tolkien. È il terzo e ultimo dei tre grandi periodi di Arda (Anni delle Lampade, Anni degli Alberi e Anni del Sole). A partire dall'inizio di questa era le cronache della Terra di Mezzo computano il tempo secondo il calendario solare, nel quale gli anni hanno la stessa durata degli anni reali, e gli Anni dei Valar non vengono più contati.

Gli Anni del Sole iniziano con la prima alba del Sole, contemporaneamente al risveglio degli Uomini nell'Hildorien. Lo stesso evento è considerato da alcuni come l'inizio della Prima Era, anche se altri credono che l'inizio della Prima Era sia da considerarsi in coincidenza col Risveglio degli Elfi avvenuto durante gli Anni degli Alberi. L'epoca degli Anni del Sole prosegue nelle ere successive e, se consideriamo la storia reale come il prolungamento della storia della Terra di Mezzo (si veda Quarta Era), è tuttora in atto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J.R.R. Tolkien, op. cit., Quenta Silmarillion, capitolo XI (Il Sole, la Luna e l'occultamento di Valinor), pag. 119

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien