Andrea Gastaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrea Gastaldi

Andrea Gastaldi (Torino, 18 aprile 1826Torino, 9 gennaio 1889) è stato un pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pietro Micca dà fuoco alle polveri

Fu a Roma e a Firenze tra il 1850 e il 1851 e dal 1853 al 1859 a Parigi. Conobbe Giovanni Fattori e con lui si recava in campagna per osservare il paesaggio.

Fu insegnante all'Accademia Albertina di Torino; fra i suoi discepoli vi furono Luigi Morgari e Angelo Pascal.

Fra le sue opere vanno ricordati gli affreschi nella chiesa di San Massimo a Torino (1852) e il celebre dipinto (1858, Galleria civica d'arte moderna e contemporanea) raffigurante Pietro Micca mentre dà fuoco alle polveri durante l'assedio di Torino del 1706.

È sepolto nel Cimitero monumentale di Torino (campo primitivo nord-zona nicchioni) accanto al fratello Bartolomeo, illustre geologo.

Entrambi i comuni di Chieri e Torino gli hanno dedicato l'intitolazione di una via.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario biografico degli italiani, LII, Roma, Istituto dell'Enciclopedia italiana, 1999

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62347673 · ISNI (EN0000 0000 6678 1779 · SBN IT\ICCU\TO0V\594988 · LCCN (ENn88221587 · GND (DE118931113 · ULAN (EN500006883 · CERL cnp00542643