Andrea Conti (calciatore 1977)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrea Conti
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra non conosciuta AC Malcantone
Carriera
Squadre di club1
1996-1997 Roma 2 (0)
1997-1998 Carpi 7 (0)
1998-1999 Fano 7 (1)
1999-2000 Nocerina 5 (0)
2000-2001 Lecco 12 (0)
2001-2002 Castel di Sangro 15 (1)
2002-2003 Brescello 26 (4)
2003-2005 Lanciano 33 (3)
2005-2006 Ancona 20 (5)
2006-2007 Lanciano 36 (2)
2007-2013 Bellinzona 92 (14)
2013-2015 non conosciuta AC Malcantone ? (?)
Carriera da allenatore
2015-non conosciuta AC Malcantone
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 gennaio 2016

Andrea Conti (Roma, 23 agosto 1977) è un ex calciatore italiano attuale allenatore dell'AC Malcantone. Figlio di Bruno Conti, dirigente della Roma, e fratello di Daniele.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordì in Serie A con la Roma nel 1996-1997, ma giocò i successivi anni nelle serie minori del campionato italiano di calcio fino al 2007. Dopo le prime esperienze tra Carpi, Fano e Nocerina in Serie C1 e C2, nelle quali non superò le 7 presenze a stagione, ed un campionato con il Castel di Sangro, iniziò a trovare maggiore continuità, prima nel Brescello in Serie C2, raggiungendo le 26 presenze con 4 gol segnati, poi nel Lanciano, in C1, dove ripeté le 26 presenze, realizzando 3 reti.

Nella stagione 2004-2005, dopo aver giocato solo 7 incontri in C1 con i Frentani, scese di categoria, passando all'Ancona in C2, dove concluse il campionato realizzando 4 reti in 15 gare.

Poche presenze anche nella stagione successiva, solo 5 nella prima parte del campionato di Serie C2 2005-2006, con il ritorno al Lanciano, dove rimase anche nella stagione successiva.

Nell'estate del 2007 è stato acquistato dal Bellinzona, squadra della Challenge League svizzera. Al termine della prima stagione in Svizzera ha conquistato il secondo posto nella Coppa Svizzera, dietro al Basilea, la promozione nella Super League e la riconferma per il successivo campionato nella massima serie svizzera dove ha collezionato complessivamente 64 partite con 10 reti. Finisce la carriera nel Malcantone dove nel 2015-2016 diviene anche allenatore.

Il 15 maggio 2017 viene ufficializzato il suo ruolo di responsabile del settore giovanile della Racing Roma[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]