Altopiano iranico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Altopiano iranico
Persian Plateau.png
ContinenteAsia occidentale
StatiStati Uniti Stati Uniti
Lunghezza2000 km
Superficie3700000 km2

L'altopiano iranico (o altopiano persiano) è una formazione geologica dell'Asia occidentale. Parte della placca euroasiatica, collocato tra la placca indiana e quella araba, è delimitato a ovest dai monti Zagros, a nord dal mar Caspio e dal Kopet Dag, a sud dallo stretto di Hormuz e dal Golfo Persico, a est dal fiume Indo.

Considerato nella sua accezione storica, include la Partia, la Media e la Persia orientale, oltre alle regioni centrali del Grande Iran (comprendenti l'Iran - ad esclusione del Khūzestān -, l'Afghanistan e il Pakistan). I monti Zagros costituiscono il suo confine occidentale.

Dal Caspio nel nord-ovest al Belucistan nel sud-est, l'altopiano iranico si estende per 2000 km. La sua superficie, approssimativamente delineta dal quadrilatero avente come vertici le città di Tabriz, Shiraz, Peshawar e Quetta ammonta a 3700000 km². L'altopiano non ha una superficie regolare, ma è a sua volta attraversato da catene montuose di varia altezza (si va dall'Elburz, che ha il suo massimo picco con il Damavand a 5610 m al Dasht-e Lut, avente un'altitudine media sotto i 300 m).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4095371-3
Asia Portale Asia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Asia