Ulmus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ulmus
East Coker elm, 2.jpg
Ulmus minor
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Ulmaceae
Genere Ulmus
L., 1753
Specie

Vedi testo

Rametti con frutti di Ulmus pumila

Ulmus L., 1753 è genere di piante della famiglia delle Ulmaceae, che comprende alberi denominati olmi, diffusi naturalmente in Europa, in Asia e in Nordamerica e largamente utilizzati come piante ornamentali e soprattutto nella silvicoltura e nell'arboricoltura da legno.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Possono raggiungere 25-30 m di altezza; le foglie sono decidue, semplici, ovoidali a margine seghettato e con la lamina fortemente asimmetrica. I fiori sono ermafroditi, con ovario supero e riuniti in infiorescenze. Il frutto è una samara.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Ulmus comprende le seguenti specie:[1]

In Italia sono presenti 4 specie:

Avversità[modifica | modifica wikitesto]

Gli olmi sono stati pesantemente decimati da una malattia detta grafiosi, provocata da un fungo di origine asiatica, giunto in Europa intorno al 1920 e in Nordamerica nel 1928.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ulmus, in The Plant List.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4186701-4
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica