Airbus Helicopters H175

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Airbus Helicopters H175
EC175 F-WWOH 2jul15 LFBO.jpg
Un H175 destinato a NHV a Tolosa Blagnac
Descrizione
Tipoelicottero medio SAR/utility
Equipaggio1 o 2 piloti
CostruttoreEuropa Eurocopter
Europa Airbus Helicopters
Cina AVIC-Harbin
Data primo volo17 dicembre 2009
Data entrata in servizio2014
Costo unitario7,9 mln USD (2014)
Dimensioni e pesi
Lunghezza18,06 m
Altezza5,34 m
Diametro rotore14,80 m
Superficie rotore172
Peso a vuoto4 603 kg
Peso max al decollo7 500 kg
7 800 kg
Passeggerifino a 18
Capacità combustibile2 616 l
Propulsione
Motore2 Pratt & Whitney Canada PT6C-67E
Potenza1 325 kW (2 000 shp)
Prestazioni
Velocità max315 km/h (170 kt)
VNE324 km/h (175 kt)
Velocità di crociera280 km/h (151 kt)
Velocità di salita18,3 m/s
Autonomia5h 45'
Raggio di azione1 093 km (590 nm)
Tangenza6 000 m (20 000 ft)

dati estratti dal sito Deagel.com[1] e dalla certificazione EASA

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

L'Airbus Helicopters H175, già Eurocopter EC175, o anche Avicopter 352, già Harbin Z-15 nella sua variante su licenza, è un elicottero utility medio della classe da 7 tonnellate biturbina con rotore a cinque pale, progettato e costruito dall'azienda aeronautica francese Eurocopter in partecipazione con quella cinese AVIC-Harbin. I due costruttori hanno stimato per il nuovo elicottero un mercato di 800 esemplari nell'arco di 20 anni.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Il programma dell'EC175 fu avviato nel 2005, con la firma di una partnership industriale paritetica del valore di 600 milioni di dollari tra Eurocopter e HAIG, fabbrica elicotteristica cinese del gruppo AVIC II.

I punti fondamentali del progetto erano un nuovo elicottero appartenente alla classe dei biturbina da 6-7 tonnellate che si collocasse tra le famiglie del Dauphin/EC 155 e quella del Super Puma, avere un raggio operativo di 200 miglia nautiche (370 km) e trasportare 16 persone comodamente.

Lo sviluppo dell'EC175 è avvenuto contemporaneamente in siti distanti tra loro 10.000 km. In Francia il lavoro si è concentrato a Marignane, mentre in Cina se ne sono occupate quattro aziende: Harbin Aviation Industry Group (assemblaggio), CHRD - China Helicopter Research and Development Institute (strutture, impianti e parte propulsiva), Capi (trasmissione) e ZTMW (componenti dinamici). L'industria cinese si sarebbe dovuta occupare delle vendite in Cina e nelle nazioni confinanti mentre Eurocopter delle vendite nel resto del mondo.[2]

Il modello è stato presentato per la prima volta all'Heli-Expo 2008 di Houston. Durante l'esposizione Eurocopter riuscì ad aggiudicarsi 111 ordini da 13 operatori; i clienti di lancio sono stati la britannica Bristow Helicopters e la canadese VIH Aviation Group.[3] Durante lo Zhuhai Airshow del 2008 è stata firmata una lettera di intenti tra HAIG e la compagnia cinese Longken General Aviation Cooperation per la fornitura di 5 Z-15.[4] A gennaio 2010 risultavano ordinati 114 esemplari per 14 clienti.[5]

Il prototipo dell'EC 175 ha effettuato il primo volo ufficiale il 17 dicembre 2009 presso gli stabilimenti dell'Eurocopter di Marignane.

La certificazione EASA, prevista inizialmente per il 2011, è stata concessa nel 2014 a causa di ritardi nell'omologazione della suite avionica.[6] Da marzo 2015 il nome del modello è H175.

Nel dicembre 2014 è entrato in servizio il primo esemplare con la belga Noordzee Helikopters Vlaanderen.[7] A marzo 2019 risultavano in servizio 33 H175.[5]

A fine 2013 l'EC175 ha conquistato due record di velocità ascensionale certificati dalla Fédération Aéronautique Internationale, impiegando 3 minuti e 10 secondi per raggiungere la quota di 3 000 metri e 6 minuti e 54 secondi per raggiungere i 6 000 metri.[6]

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

L'H175 è un elicottero biturbina che può essere inquadrato nella categoria dei cosiddetti elicotteri "super-medi" pensato per missioni di trasporto offshore, SAR, HEMS, trasporto VIP e per le forze dell'ordine.

L'H175 è equipaggiato con due turboalberi Pratt & Whitney Canada PT6C-67E da 1 325 kW (2 000 shp) ciascuno controllato tramite FADEC mentre gli AC352 con due Safran Ardiden3C/WZ16 da 1 800 shp[8]. I motori movimentano il rotore principale a 5 pale realizzato in fibra di vetro e di carbonio e il rotore di coda realizzato anch'esso in fibre di carbonio e vetro di diametro di 3,20 m;[9] la gearbox del rotore principale comprende due gearbox secondarie disinnestabili che sostituiscono la auxiliary power unit comportando una riduzione di peso.[10] Può trasportare circa 2 300 litri di combustibile alloggiato in quattro serbatoi collocati nella parte inferiore della fusoliera e può alloggiare un serbatoio ausiliario da 350 litri.

La cellula è realizzata in materiali compositi, è accessibile tramite due portelloni scorrevoli ed è equipaggiata con galleggianti certificati fino a forza 6 da utilizzarsi in caso di ammaraggio e con scialuppe gonfiabili. Il carrello non è retrattile.

L'H175 è equipaggiato con avionica Helionix sviluppata da Airbus e derivata da quella in uso sull'Eurocopter EC225; la suite Helionix comprende un pilota automatico denominato Automatic Flight Control System (AFCS) collegato al Flight Management System e un glass cockpit dotato di quattro schermi LCD; l'elicottero è dotato di TCAS II.[11] La suite Helionix Step 2+ e la successiva Helionix Step 3 consentono di incrementare il peso massimo al decollo ad 8 700 kg e il raggio d'azione di 75 km.[12]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Australia Australia
Cliente di lancio nell'emisfero australe.
Belgio Belgio
Danimarca Danimarca
  • DanCopter/NHV Denmark[15]
Messico Messico
  • Transportes Aereos Pegaso[16]
Monaco Monaco
Cliente di lancio per la configurazione VIP.[18]
Paesi Bassi Paesi Bassi
Regno Unito Regno Unito

Governativi[modifica | modifica wikitesto]

Cina Cina
  • Ministero dei trasporti
2 ordinati a marzo 2019[23]
Hong Kong Hong Kong
7 H175 in servizio.[24]
Thailandia Thailandia
2 H175 consegnati nel settembre 2017.[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ EC 175 / EC175, Z-15 in Deagel.com.
  2. ^ A star is born, su www.airbushelicopters.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  3. ^ Eurocopter Logs 111 EC175 Helicopter Signatures at Heli-Expo 2008, su www.deagel.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  4. ^ Eurocopter EC175 / Airbus Helicopters EC175 / Harbin Z-15 / Avicopter Z-15, su all-aero.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  5. ^ a b (EN) Airbus Helicopters H175 / EC175, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  6. ^ a b EC175, Airbus Helicopters punta al trono degli elicotteri medi -VIDEO, su www.helipress.it. URL consultato il 30 novembre 2020.
  7. ^ (EN) EC175 / H175 Enters Service with NHV, su Aerossurance, 22 dicembre 2014. URL consultato il 30 novembre 2020.
  8. ^ Safran’s Close Ties With China | Aviation Week Network, su aviationweek.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  9. ^ Airbus Helicopters H175/EC175 , su vertipedia.vtol.org. URL consultato il 30 novembre 2020.
  10. ^ (EN) H175, su Airbus Helicopters Canada. URL consultato il 30 novembre 2020.
  11. ^ Airbus H175 Helicopter - Aerospace Technology, su www.aerospace-technology.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  12. ^ (EN) H175 performance further enhanced with 7.8t extended MTOW, su www.helicopters.airbus.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  13. ^ (EN) H175 / EC175 in Babcock Australia, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  14. ^ (EN) Fleet, su NHV. URL consultato il 30 novembre 2020.
  15. ^ (EN) Serials H175 / EC175 in DanCopter, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  16. ^ (EN) Rentail Helicopters in Mexico, su Transportes Aéreos Pegaso. URL consultato il 30 novembre 2020.
  17. ^ (EN) Monaco helicopter charter fleet | Helicopters in French Riviera, su Monacair. URL consultato il 30 novembre 2020.
  18. ^ (EN) G-DLBR Airbus Helicopters H175 / EC175 C/N 5018, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  19. ^ (EN) H175 / EC175 in Heli Holland, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  20. ^ (EN) H175 / EC175 in Babcock International, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  21. ^ (EN) H175 / EC175 in CHC Scotia, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  22. ^ (EN) H175 / EC175 in NHV Helicopters Ltd, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  23. ^ (EN) Chinese Ministry of Transport selects the H175 for search and rescue operations, su Airbus. URL consultato il 30 novembre 2020.
  24. ^ (EN) Serials H175 / EC175 in Government Flying Service, su Helis.com. URL consultato il 30 novembre 2020.
  25. ^ "Leonardo AW189 per la Royal Thai Police" - "Aeronautica & Difesa" N. 394 - 08/2019 pag. 24

Elicotteri comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Italia Italia
Stati Uniti Stati Uniti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]