AgustaWestland AW189

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AgustaWestland AW189
AgustaWestland AW189 Mockup 2011.jpg
Il primo prototipo presentato al pubblico durante il Paris Air Show 2011.
Descrizione
Tipo elicottero medio multiruolo
Equipaggio 1 o 2 piloti
Costruttore Italia Leonardo
Italia AgustaWestland
Data primo volo 21 dicembre 2011
Data entrata in servizio 7 febbraio 2014
Esemplari 20+
Dimensioni e pesi
Lunghezza 17.6 m
Peso max al decollo 8.300 kg
Propulsione
Motore 2 turbine General Electric CT7-2E1
Potenza 1477 kW
Prestazioni
Velocità di crociera 267-278 km/h

Dati tratti dal sito ufficiale AgustaWestland[1]

voci di elicotteri presenti su Wikipedia

L'AgustaWestland AW189 è un elicottero medio bimotore, prodotto dall'azienda Italiana Leonardo (precedentemente dalla AgustaWestland).

Progettazione e sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

AgustaWestland AW189 al Paris Air Show 2013

L'AW 189 è stato presentato al pubblico il 20 giugno 2011 durante il Paris Air Show.[2] Secondo le previsioni dell'AgustaWestland il velivolo ha ricevuto le autorizzazioni nel 2013 ed è entrato in servizio nel 2014.

L’AW189 è un elicottero civile nella categoria delle otto tonnellate mirato soprattutto al mercato dell'offshore e del soccorso, facendo leva sull'abbinamento di forte capacità di carico (da 12 a 18 posti, oppure 11,2 metri cubi di volume) e autonomia, per compiti di Ricerca e salvataggio e per trasporto di passeggeri.

Il progetto deriva da quello dell'AW 149 militare, che a sua volta è uno sviluppo dell'AW 139,[3] del quale utilizza tra l'altro il rotore. I clienti sinora annunciati sono Bristow Helicopters, Bel Air e Weststar Aviation Services.

Il 21 dicembre 2011, in anticipo rispetto ai tempi stabiliti (il primo volo era previsto nel corso del 2012), il primo prototipo dell'AW189 con matricola I-RAIH, ha spiccato il suo primo volo decollando dal campo di Cascina Costa. Ai comandi il capo pilota collaudatore Giuseppe Lo Coco.[4]

Il 20 dicembre 2012 la AgustaWestland ha annunciato di aver stipulato un contatto preliminare per la vendita di due AW 189 alla Azerbaijan Airlines, già acquirente di otto AW 139.[5] A luglio 2013 AgustaWestland aveva già 80 ordini e opzioni in vari ruoli e configurazioni.

Il 7 febbraio 2014 l'AW189 ottiene il Type Certificate EASA.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito AgustaWestland. AW189 Unveiling, agustawestland.com.
  2. ^ Sito AgustaWestland. News. AgustaWestland Unveils The AW189 HelicopterAgustaWestland Unveils The AW189 Helicopter, agustawestland.com, 20 giugno 2011. URL consultato il 22 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2011).
  3. ^ PAS 2011: AW139 has 'changed' AgustaWestland's behaviour, shephardmedia.com, 20 giugno 2011. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  4. ^ Gregory Alegi, Vola il primo AW189, in Dedalonews, 22 dicembre 2011. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  5. ^ dal sito ufficiale AgustaWestland Archiviato il 7 marzo 2013 in Internet Archive..
  6. ^ dal sito ufficiale AgustaWestland.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]