Vincenzo Sommese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vincenzo Sommese
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club1
1993-1994 Nola Nola 13 (0)
1994-2000 Torino Torino 104 (8)
2000-2002 Vicenza Vicenza 44 (7)
2002 Piacenza Piacenza 10 (1)
2002-2003 Torino Torino 24 (1)
2003-2004 Ancona Ancona 26 (1)
2004-2005 Modena Modena 22 (4)
2005-2008 Mantova Mantova 58 (5)[1]
2008-2011 Ascoli Ascoli 99 (9)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 marzo 2011

Vincenzo Sommese (Nola, 22 giugno 1976) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi al Torino[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nel Nola, vi disputa una stagione e mezza prima di passare al Torino, in Serie A: con la formazione Primavera vince il Torneo di Viareggio 1995[2]. Inserito nella rosa della prima squadra nella stagione 1995-1996[3], debutta in Serie A il 6 aprile 1996 nel derby contro la Juventus vinto dai bianconeri per 2-1[4].

Riconfermato nelle stagioni successive di Serie B, si ritaglia sempre più spazio come titolare. Nella primavera del 1998 subisce un grave infortunio al ginocchio, che lo constringe a saltare lo spareggio-promozione perso contro il Perugia[5]; rientra nella stagione successiva, contribuendo alla promozione in Serie A dei granata[5]. Nel campionato di Serie A 1999-2000 è titolare nel ruolo di esterno destro di centrocampo, disputando 29 partite senza evitare una nuova retrocessione in Serie B.

Vicenza, Piacenza e la seconda esperienza al Torino[modifica | modifica sorgente]

Nell'ottobre 2000, in seguito a problemi di rinnovo contrattuale, passa in comproprietà al Vicenza, in cambio di Stefano Fattori[6]. Con i veneti si alterna a Christian Maggio sulla fascia destra, collezionando la sua terza retrocessione in Serie B della carriera. Rimane al Vicenza anche all'inizio della stagione successiva, e a gennaio passa in prestito al Piacenza, in Serie A, contribuendo con 10 presenze e un gol alla salvezza degli emiliani[7]. A fine stagione viene riscattato dal Torino, per sostituire Antonino Asta[8]. La stagione è negativa per la squadra, che retrocede in Serie B, e per Sommese, che colleziona la sua quarta retrocessione nella serie cadetta disputando un campionato sottotono[9].

Ancona e gli anni della Serie B[modifica | modifica sorgente]

Riscattato dal Vicenza[10], viene ceduto all'Ancona, neopromosso in Serie A, con cui trova un'altra retrocessione. Dopo il fallimento della società marchigiana rimane svincolato, e nell'ottobre 2004 si accorda con il Modena, con cui disputa una stagione di Serie B[11]. Nella stagione successiva passa al neopromosso Mantova[12], con cui raggiunge i playoff perdendo la finale contro il Torino. Rimane in biancorosso fino all'estate 2007, quando rescinde il contratto col Mantova a causa di sue implicazioni col calcio scommesse[13].

Nel gennaio 2008 viene acquistato dall'Ascoli[14], nel quale milita fino al 2011 indossando anche la fascia di capitano[15]. Nel corso della stagione 2010-2011 viene posto fuori rosa dalla società marchigiana a causa di sospetti su nuove implicazioni nel calcioscommesse[15].

Calcioscommesse[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate 2007 viene coinvolto per la prima volta in un'indagine su scommesse illegali nel calcio[16], subendo il deferimento[17] e una squalifica per cinque mesi[14].

Il 1º giugno 2011 viene arrestato nell'ambito di una nuova inchiesta sul calcioscommesse, basata sulla sospetta manipolazione dei risultati delle partite del campionato di serie B e di Lega Pro, che coinvolge, tra gli altri, l'ex giocatore di Foggia, Lazio, Sampdoria e Bologna e della Nazionale Beppe Signori, il capitano dell'Atalanta Cristiano Doni, l'ex calciatore Stefano Bettarini e il giocatore dell'Ascoli Vittorio Micolucci[18]. Il 14 giugno viene momentaneamente scarcerato, con Giuseppe Signori; il 3 agosto il procuratore federale Palazzi chiede 5 anni di squalifica e il 9 agosto la richiesta del procuratore federale Palazzi viene accolta: il giocatore dovrà scontare 5 anni di squalifica più preclusione[19].

Il 21 dicembre 2011, dopo aver fatto ricorso al TNAS, gli viene confermata la squalifica a 5 anni più preclusione.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Torino: 1995

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 61 (5) se si considerano i playoff nel campionato di Serie B 2005-2006
  2. ^ (EN) Coppa Carnevale - Torneo Internazionale Giovanile di Viareggio Rsssf.com
  3. ^ Una Nazionale in miniatura La Repubblica, 4 agosto 1995, pag.42
  4. ^ PELE' NON C'È PIU' CRESCE JUGOVIC La Repubblica, 7 aprile 1996, pag.37
  5. ^ a b Finalmente a casa La Repubblica, 7 giugno 1999, pag.44
  6. ^ Ciao Sommese, c'è Fattori La Repubblica, 27 ottobre 2000
  7. ^ Rosa 2001-2002 storiapiacenza1919.it
  8. ^ Il primo colpo è del Torino La Repubblica, 8 luglio 2002, pag.47
  9. ^ Zac subito al comando Così rifonderò il Toro La Repubblica, 15 aprile 2003
  10. ^ Toro La Repubblica, 26 giugno 2003
  11. ^ Acquistato Vincenzo Sommese modenafc.net
  12. ^ I miracoli del piccolo Mantova la squadra che vince da tre anni La Repubblica, 29 settembre 2005, pag.59
  13. ^ Calcioscommesse, terremoto su serie B e Lega Pro torinotoday.it
  14. ^ a b UFFICIALE: Sommese all'Ascoli tuttomercatoweb.com
  15. ^ a b Arrestati anche Sommese e Micolucci dell'Ascoli e l'ex del Bari Bellavista resport.it
  16. ^ CALCIO-SCOMMESSE: È CAOS tuttocalciatori.net
  17. ^ Calcio scommesse : deferiti Di Michele, Margiotta, Manfredini e Sommese ilsole24ore.com
  18. ^ Maxi-inchiesta sulle scommesse "Falsati i campionati di B e C" La Gazzetta dello Sport, 1º giugno 2011
  19. ^ Scommesse: Atalanta -6 in A, Doni, 3 anni e 6 mesi di stop La Gazzetta dello Sport, 9 agosto 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]