Vicario generale per lo Stato della Città del Vaticano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Città del Vaticano

Questa voce è parte della serie:
Politica della Città del Vaticano



Organi giudiziari della Città del Vaticano


Altri stati · Atlante

Il vicario generale per lo Stato della Città del Vaticano o più formalmente vicario generale di sua santità per lo Stato della città del Vaticano è un'attribuzione all'interno della Chiesa cattolica, conferita dal papa.

In quanto vicario generale, nominato per gestire l'amministrazione di una diocesi, il vicario generale per lo Stato della Città del Vaticano viene nominato per gestire l'amministrazione delle chiese e cappelle esistenti sul territorio della Città del Vaticano. Il prelato nominato al ruolo è responsabile per i bisogni spirituali della Città del Vaticano ed il suo compito è simile a quello del vicario generale per la diocesi di Roma che si occupa, giorno per giorno, dell'amministrazione della diocesi di Roma. Roma però, è una città con un notevole numero di residenti, mentre il Vaticano ha solo un numero molto limitato di residenti permanenti: in quanto tale, il vicario generale è il principale responsabile per i bisogni spirituali dei pellegrini che visitano il Vaticano.

Vicari generali per lo Stato della Città del Vaticano[modifica | modifica wikitesto]