Varanus niloticus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Varano del Nilo
Nile Monitor, Lake Manyara.jpg
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Famiglia Varanidae
Genere Varanus
Specie V. niloticus
Nomenclatura binomiale
Varanus niloticus
(Linnaeus in Hasselquist, 1762)
Areale

Nile monitor (varanus niloticus) distribution map.png

Il varano del Nilo (Varanus niloticus Linnaeus in Hasselquist, 1762), detto anche leguaan d'acqua[1] o leguaan di fiume, è una grossa specie della famiglia dei Varanidi. Il termine leguaan, con il quale la specie è comunemente nota in Sudafrica, è una parola olandese che significa «iguana».

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il varano del Nilo può raggiungere i 2,7 m di lunghezza. È munito di corpo muscoloso, zampe robuste e potenti mascelle. Gli esemplari giovani sono dotati di denti affilati e appuntiti, che divengono smussati e a forma di piolo negli adulti. Possiede inoltre artigli affilati che utilizza per arrampicarsi, scavare, difendersi o dilaniare le prede. Come tutti i varani ha una lingua biforcuta dotata di proprietà olfattive altamente sviluppate. Ha testa e corpo di colore grigio-brunastro o brunastro oliva sulla parte dorsale, con macchie gialle dal contorno nero disposte in forma di cinque linee trasversali. La coda, verde, è attraversata da un numero variabile di strisce giallastre. Le parti inferiori sono chiare.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È diffuso in tutta l'Africa, a eccezione delle regioni desertiche. Alcuni esemplari sfuggiti alla cattività sono stati avvistati anche nel Missouri e in Florida, in particolar modo a Cape Coral, una zona di quest'ultimo Stato[2].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Le narici, situate piuttosto in alto sul muso, indicano che questo animale è una creatura prevalentemente acquatica, nonostante sia anche in grado di arrampicarsi con destrezza e di correre velocemente sul terreno. Si nutre di pesci, chiocciole, rane, uova e piccoli di coccodrillo, serpenti, uccelli, piccoli mammiferi, grossi insetti e carogne.

In cattività[modifica | modifica sorgente]

L'allevamento dei varani del Nilo come animali da compagnia richiede una notevole cura e non è raccomandabile ai principianti; tuttavia, questi animali si trovano spesso in commercio.

Il varano del Nilo ha bisogno di una gabbia molto grande, che per un esemplare adulto può superare i 150 cm di lunghezza. A causa delle loro grosse dimensioni, gli adulti necessitano di una dimora costruita su misura. Come substrato della gabbia può essere utilizzata terra, sabbia o frammenti di corteccia. Il terrario deve inoltre contenere cose che rendono l'habitat più gradevole all'animale, come rocce, pezzi di legno, piante di plastica o tronchi cavi. Per far rinfrescare l'animale basta anche un grosso piatto pieno d'acqua. I varani del Nilo hanno l'abitudine di defecare in questo piatto, quindi è necessario pulirlo almeno una volta al giorno.

Di giorno il varano del Nilo ha un gradiente di temperatura di circa 27-32 °C, che scende a 26-27 °C di notte. Per almeno 12 ore al giorno il terrario deve essere illuminato da una lampada da 60 W. Per verificare la temperatura può essere usato un termometro. L'umidità deve essere moderata.

Se gestita correttamente questa specie sopravvive benissimo in cattività. Gli esemplari prelevati in natura possono essere infestati da parassiti interni. Il varano del Nilo ha un temperamento molto aggressivo, un morso potente ed è in grado di usare la coda come una frusta; è quindi molto pericoloso, ma se viene allevato con particolare cura, inizia pian piano a fidarsi del padrone e può divenire più domestico.

Sono stati trovati in natura e conseguentemente allevati in cattività esemplari albini (amelanistici).

«Esistono poche lucertole meno adatte alla vita in cattività del varano del Nilo. Buffrenil (1992) ritiene che, quando lotta per salvarsi la vita, un varano del Nilo diventa un avversario più pericoloso di un coccodrillo delle stesse dimensioni. La sua cura presenta particolari problemi, dovuti alle enormi dimensioni di questa lucertola e alla sua vivacità. Soltanto poche delle persone che acquistano piccoli varani del Nilo dai colori sgargianti sono a conoscenza del fatto che, entro un paio d'anni, il loro acquisto si tramuterà in un enorme carnivoro feroce, grande abbastanza da rompere il collo al gatto di casa con un unico scatto e di inghiottirlo intero».
(Bennett, D. 1995. Little Book of Monitor Lizards, Viper Press, Aberdeen, UK)

.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Varanus niloticus, The Reptile Database
  2. ^ NAS - Species FactSheet

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili