The Night Watch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Night Watch.
The Night Watch
Artista King Crimson
Tipo album Live
Pubblicazione 1997
Durata 84 min : 34 s
Dischi 2
Tracce 12
Genere Rock progressivo
Rock progressivo
Etichetta Discipline Global Mobile
Registrazione 23 novembre 1973
King Crimson - cronologia
Album precedente
(1997)

The Night Watch è un album live della rock band progressive King Crimson. L'album, in formato doppio-CD, è stato interamente registrato il 23 novembre 1973 durante un concerto al Concertgebouw di Amsterdam, per venire pubblicato oltre 20 anni dopo (nel 1997).

L'esibizione fu una delle più importanti nella carriera del gruppo, e parte del materiale inedito suonato nel corso della serata fece da base per la realizzazione del successivo album in studio, Starless and Bible Black, pubblicato nel 1974. Fanno parte di queste "The Night Watch", "Fracture", "Trio" e "Starless and Bible Black", di cui le ultime due presentate sotto forma di lunghe improvvisazioni strumentali. Buona parte dello spettacolo venne trasmesso in diretta dalla BBC, evento di un certo rilievo per l'epoca, e fu largamente diffuso sotto forma di bootleg.

La copertina dell'album è stata realizzata dal grafico P.J. Crook.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Easy Money (6:14); Fripp, Wetton, Palmer-Jones
  2. Lament (4:14); Fripp, Wetton, Palmer-Jones
  3. Book of Saturday (4:07); Fripp, Wetton, Palmer-Jones
  4. Fracture (11:28); Fripp
  5. The Night Watch (5:28); Fripp, Wetton, Palmer-Jones
  6. Improvisation: Starless and Bible Black (9:11); Bruford, Cross, Fripp, Wetton

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Improvisation: Trio (6:09); Bruford, Cross, Fripp, Wetton
  2. Exiles (6:37); Cross, Fripp, Palmer-Jones
  3. Improvisation: The Fright Watch (6:03); Bruford, Cross, Fripp, Wetton
  4. The Talking Drum (6:34); Bruford, Cross, Fripp, Muir, Wetton
  5. Larks' Tongue in Aspics (part II) (7:51); Fripp
  6. 21st Century Schizoid Man (10:38); Fripp, Giles, Lake, McDonald, Sinfield

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Ingegneri del suono: George Chkiantz, David Singleton, Alex Mundy
  • Mixaggio: David Singleton e Robert Fripp (luglio 1997)
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo