The Last of the Famous International Playboys

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Last of the Famous International Playboys
Artista Morrissey
Tipo album Singolo
Pubblicazione 31 gennaio 1989
Durata 3:37
Album di provenienza Bona Drag
Genere Alternative rock
Indie pop
Etichetta HMV, EMI
Produttore Stephen Street
Formati 7", 12", CDs
Morrissey - cronologia
Singolo precedente
(1989)
Singolo successivo
(1989)

The Last of the Famous International Playboys è un brano del cantante inglese Morrissey.

Pubblicato anche come singolo, il 31 gennaio del 1989 dalla HMV Records in Inghilterra e dalla EMI in Italia, il disco raggiunse la posizione numero 6 della UK Singles Chart.

Realizzazione[modifica | modifica sorgente]

Il brano non è contenuto in nessun album in studio (raccolte a parte) del cantante e venne registrato con la collaborazione di tre ex componenti degli Smiths: Andy Rourke, Mike Joyce e Craig Gannon che all'epoca supportava la band dal vivo.

La copertina ritrae una foto di Morrissey, all'età di 7 anni, su di un albero a Chorlton-on-Medlock, Manchester.[1] Sul vinile del 7" è incisa la frase: ESCAPE FROM VALIUM / RETURN TO VALIUM.[2]

Il videoclip promozionale, diretto da Tim Broad, mostra Morrissey con la band, ed immagini del giovane attore Jason Rush.[3]

Testo[modifica | modifica sorgente]

Il testo è una mitizzazione di una coppia di famigerati gangster londinesi, i gemelli Ronnie e Reggie Kray che, negli anni Sessanta, furono protagonisti di violenti crimini nella zona dell'East End di Londra, pur mantenendo il rispetto pubblico attraverso affari legali ed eventi caritatevoli. Nel maggio del 1968 furono incarcerati per implicazioni nell'assassino di un altro criminale, Jack "Cappello" McVitie.[4] Nel 1995 furono di nuovo portati alla ribalta, sempre da Morrissey, il quale inviò una corona di fiori al funerale di Ronnie Kray.[5]

In un'intervista[6] per il Record Mirror, pubblicata nel febbraio 1989, il cantante racconta così questa fascinazione:

« RM: Cosa c'era nei gemelli Kray che ti affascinava?

MOZ: Il livello di notorietà che li circondava, il livello di fama che hanno guadagnato nell'essere irraggiungibilmente noti. Quando raggiungi questo stadio, sei da ammirare.
RM: E non importa quello che hanno fatto?
MOZ: Beh, no. E' il peggio del meglio. C'è un certo senso di glamour ad essere un personaggio noto ai media, come io ovviamente so per esperienza! Alcune persone hanno un tale immenso bisogno fisico e clinico di fama e d'attenzione che potrebbero fare quasi di tutto. Naturalmente, se la legge avesse avuto più attenzione per assassini o ladri, queste persone sarebbero meno inclini a venire allo scoperto. Sfortunatamente, se compì un atto criminale, oplà...sei nel TG delle 10.
RM: Lo trovi avvincente?
MOZ: No, io no, ma i media sembra di si. Sembra che gli piaccia abbastanza e sembrano godere di più se si tratta di donne, soprattutto di giovani donne. »

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  • UK 7"
  1. The Last of the Famous International Playboys - 3:38
  2. Lucky Lisp - 2:52
  • UK 12" / CDs
  1. The Last of the Famous International Playboys - 3:38
  2. Lucky Lisp - 2:52
  3. Michael's Bones - 3:10

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vulgarpicture - Artwork
  2. ^ Passions Just Like Mine - Release Info
  3. ^ Youtube - The Last of the Famous International Playboys (Official Video)
  4. ^ The Kray twins
  5. ^ Morrissey sent wreath
  6. ^ Record Mirror, February 11, 1989
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock