Terremoto (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terremoto
Terremoto film 1974.png
Una scena del film
Titolo originale Earthquake
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1974
Durata 123 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, catastrofico
Regia Mark Robson
Sceneggiatura George Fox e Mario Puzo
Fotografia Philip H. Lathrop
Montaggio Dorothy Spencer
Musiche John Williams
Scenografia Alexander Golitzen, E. Preston Ames e Frank R. McKelvy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Terremoto è un film catastrofico di Mark Robson del 1974.

Il film venne presentato nei cinema nel 1974 con l'innovativo sistema audio Sensurround che, trasmettendo basse frequenze durante le scene del terremoto, faceva realmente tremare le poltrone delle platee, rendendo molto più suggestive quelle scene.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la storia di un disastroso terremoto che riduce in pezzi la città di Los Angeles. Il film apre su Stewart Graff che mentre fa footing sotto l'effigie di Hollywood; tornato a casa e terminato l'allenamento sul tapis-roulant, sua moglie Remy inizia la giornata attaccandolo. Al culmine della lite, Stewart le chiede se il loro possa essere definito un "matrimonio"; fa quindi una doccia ed uscendo dal bagno trova Remy stesa sul letto, con accanto un flacone vuoto di tranquillanti. Non appena si appresta a farla vomitare, una violenta scossa fa tremare l'appartamento, facendo impaurire Remy che sobbalza dal letto, rivelando che aveva inscenato il suicidio. Poco dopo si scatena l'inferno: l'intera città viene travolta da una violentissima scossa che fa tremare gli edifici, crollare le case e disintegrare le strade...

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]