Teodorico Ranieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teodorico Ranieri
cardinale di Santa Romana Chiesa
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Pisa,
Primate di Sardegna e Corsica,
Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme,
Cardinale vescovo di Palestrina
Nato 1235 circa
Consacrato arcivescovo 20 settembre 1295
Creato cardinale 4 dicembre 1298 da papa Bonifacio VIII
Deceduto 7 dicembre 1306

Teodorico Ranieri, indicato a volte anche con il nome di Thierry (Orvieto, 1235 circa – 7 dicembre 1306), è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giovanni di Bonaspeme e nativo di Orvieto, fu nominato priore della chiesa cittadina di Sant'Andrea intorno al 1275. Trasferitosi a Roma, fu uditore della Sacra Rota e venne inviato in qualità di collettore papale in Germania da papa Martino IV, del quale fu poi cappellano.

Nel 1295 venne consacrato arcivescovo di Pisa e venne poi creato cardinale prete nel concistoro del 4 dicembre 1298, col titolo di Santa Croce in Gerusalemme: optò poi l'anno seguente per l'ordine dei vescovi nella sede suburbicaria di Palestrina. Uomo di fiducia di papa Bonifacio VIII, nel corso del suo episcopato vi fu la fase più critica della guerra fra questo pontefice e i Colonna, che avevano proprio in Palestrina la loro roccaforte. La sede suburbicaria venne assediata e distrutta dall'esercito del papa, e il Ranieri la fece ricostruire a proprie spese.

Fu camerlengo di Santa Romana Chiesa e capitano generale della provincia del Patrimonio nel 1300. Partecipò ai conclavi che elessero Benedetto XI e Clemente V, e fu colui che portò la tiara papale a quest'ultimo ad Avignone. Morì in Francia nel 1306.

Era fratello di Zampo Ranieri, vescovo di Soana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pius Bonifacius Gams, Series episcoporum Ecclesiae catholicae quotquot innotuerunt a beato Petro apostolo, Leipzig, Hiersemann, 1931.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo di Pisa Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Ruggieri degli Ubaldini 20 settembre 1295 - 13 giugno 1299 Giovanni di Polo
Predecessore Primate di Corsica e Sardegna Successore PrimateNonCardinal PioM.svg
Ruggieri degli Ubaldini 20 settembre 1295 - 13 giugno 1299 Giovanni di Polo
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Croce in Gerusalemme Successore CardinalCoA PioM.svg
Pietro d'Aquila 4 dicembre 1298 - 13 giugno 1299 Raymond de Canillac
Predecessore Cardinale vescovo di Palestrina Successore CardinalCoA PioM.svg
Simon Beaulieu 13 giugno 1299 - 7 dicembre 1306 Pierre de la Chapelle Taillefer