Stagira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Resti delle mura

Stagira (in greco antico prima Στάγειρος, poi τά Στάγειρα), l'odierna Olympiada, è un’antica città della regione greca di Macedonia situata nella penisola Calcidica, nota soprattutto per essere la città natale del filosofo Aristotele.

Fu fondata nel 656 a.C. da coloni greci di Andros, isola delle Cicladi; nel 480 a.C. fu occupata da Serse I. Aderente dapprima alla lega di Delo, defezionò insieme con la vicina Acanto nel 424 a.C., dietro le promesse dello spartano Brasida; invano Atene tentò di conquistarla.

Vi riuscì Filippo II di Macedonia e, quando Aristotele, nativo di Stagira, divenne precettore del figlio Alessandro, in suo omaggio la restaurò.