Spean Praptos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Spean Praptos.
Vista frontale di Spean Praptos.

Spean Praptos è un ponte angkoriano che si trova sull'antica strada reale che univa Angkor a Beng Mealea, nelle immediate vicinanze della cittadina di Kampong Kdei, in Cambogia.

Restaurato dai francesi nel 1964-7, il ponte presenta la classica struttura in arenaria a "falso arco" khmer. Lungo 87 metri, largo 17 ed alto circa 14, presenta 21 campate e attraversa il fiume Chikreng. Le rive del fiume nei pressi del ponte sono rivestite di blocchi di arenaria, per una lunghezza di circa 130 metri. [1] Alle estremità presenta dei nāga guardiani a nove teste.

È il meglio conservato tra quelli costruiti dal grande sovrano Jayavarman VII tra la fine del XII secolo e l'inizio del XIII, nello sforzo di unire i principali centri dell'Impero Khmer. Si trova infatti sulla strada che univa Angkor a Phnom Chisor ed altri centri del sud-est.[1] Fino a tempi recenti era percorso dalla Strada Nazionale 6, poi è stato creato un by-pass.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Rooney, 2005, pp.391-392
  2. ^ blog di Andy Brouwer

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]