Spean Thma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Spean Thma (in khmer ស្ពានថ្ម, traslitterato anche come Spean Thmor), tradotto alla lettera "ponte di pietra", è il nome attuale di un ponte in rovina dell'epoca khmer che si trova ad Angkor, in Cambogia, 100 m ad est del tempio Ta Keo.

Fu costruito sull'antico tragitto che il fiume Siem Reap compiva tra Angkor Thom e il Baray occidentale. Fu probabilmente ricostruito dopo la fine dell'Impero Khmer, verso il XV secolo, in quanto molti dei blocchi di arenaria che lo compongono provengono da altre costruzioni.[1]

I Khmer non conoscevano la struttura ad arco vera e propria ma utilizzavano la tecnica del "falso arco". Il ponte è perciò composto da 14 campate molto strette (1,1 m).

Sopravvivono ancora diversi altri ponti del periodo khmer nello stesso stile, uno dei più noti è Spean Praptos, composto da 25 campate, sulla strada reale che univa Angkor a Beng Mealea.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rooney, 2005, op. cit., p.313

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) (EN) Michael Freeman, Jacques, Claude, Ancient Angkor, River Books, 2006. ISBN 974-8225-27-5.
  • (EN) Dawn F. Rooney, Angkor: Cambodia's wondrous khmer temples, 5a, Odissey, 2005. ISBN 978-962-217-727-7.