Spean Thma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Spean Thma (in khmer ស្ពានថ្ម, traslitterato anche come Spean Thmor), tradotto alla lettera "ponte di pietra", è il nome attuale di un ponte in rovina dell'epoca khmer che si trova ad Angkor, in Cambogia, 100 m ad est del tempio Ta Keo.

Fu costruito sull'antico tragitto che il fiume Siem Reap compiva tra Angkor Thom e il Baray occidentale. Fu probabilmente ricostruito dopo la fine dell'Impero Khmer, verso il XV secolo, in quanto molti dei blocchi di arenaria che lo compongono provengono da altre costruzioni.[1]

I Khmer non conoscevano la struttura ad arco vera e propria ma utilizzavano la tecnica del "falso arco". Il ponte è perciò composto da 14 campate molto strette (1,1 m).

Sopravvivono ancora diversi altri ponti del periodo khmer nello stesso stile, uno dei più noti è Spean Praptos, composto da 25 campate, sulla strada reale che univa Angkor a Beng Mealea.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rooney, 2005, op. cit., p.313

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) (EN) Michael Freeman, Jacques, Claude, Ancient Angkor, River Books, 2006, ISBN 974-8225-27-5.
  • (EN) Dawn F. Rooney, Angkor: Cambodia's wondrous khmer temples, 5a, Odissey, 2005, ISBN 978-962-217-727-7.