San Polo (sestiere di Venezia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Polo
Chiesa di San Giacomo di Rialto
Chiesa di San Giacomo di Rialto
Stato Italia Italia
Regione Veneto Veneto
Provincia Venezia Venezia
Città Venezia-Stemma.svg Venezia
Altri quartieri Cannaregio, Castello, Dorsoduro, Santa Croce, San Marco
Codice postale 30125
Mappa dei quartieri di Venezia
Mappa dei quartieri di Venezia

San Polo è un sestiere di Venezia.

Il sestiere prende il nome da Campo San Polo, il più grande di Venezia dopo Piazza San Marco e dall'omonima chiesa. Il sestiere invece è quello di minor dimensioni e fra il più ricco di botteghe artigiane e piccole osterie tipiche veneziane: i bacari.[1]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il sestiere di San Polo confina a nord e ad ovest con quello di Santa Croce, avendo come linea di demarcazione il Rio di San Stae, il Rio Marin, e la seconda parte di Rio della Frescada, fino a tutta la parrocchia di San Pantalon.

Il sestiere di San Polo confina a sud anche con Dorsoduro, mentre per il restante perimetro è circondato dal Canal Grande.

La zona storicamente più importante è Rialto, una volta tutt'uno con l'attuale sestiere di San Marco a cui si collega tramite il Ponte di Rialto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La zona coperta dagli attuali sestieri di San Polo e Santa Croce all'inizio della storia di Venezia costituiva un'unica grande area chiamata Luprio. In questa area la Serenissima aveva le sue saline.

L'attuale sestiere prende il nome dalla sua chiesa più importante, la chiesa di San Paolo Apostolo, San Polo per i veneziani.

Monumenti e chiese[modifica | modifica wikitesto]

Senz'altro di maggiore rilievo storico in quest'area la zona di Rialto, con il suo Ponte, il tipico mercato di pesce e verdura e la Chiesa di San Giacomo di Rialto, tradizionalmente considerata la più antica di Venezia. La prima costruzione di questa chiesa infatti pare risalga addirittura al VI secolo, prima ancora cioè che si costituisse il nucleo cittadino vero e proprio.

Di grande rilievo architettonico e di alta importanza artistica sono anche la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari e la Chiesa di San Rocco

Sono presenti anche due Scuole Grandi, la Scuola Grande di San Rocco, tuttora aperta, e la Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, con la chiesa annessa, aperte entrambe di rado.

Turismo e servizi[modifica | modifica wikitesto]

Il sestiere San Polo è quello caratterizzato dalla più alta concentrazione di botteghe osterie: soprattutto bacari tipici veneziani.[2][3] Bagnato dal Canal Grande il sestiere è servito dalla linea 1 del sistema pubblico Vaporetto attraverso i pontili ACTV[4] Rialto Mercato e San Silvestro. Anche la linea 2 raggiunge San Polo con il pontile "San Tomà". Tuttavia il pontile più usato per raggiungere la zona più turistica del quartiere è quello di Rialto nel sestiere San Marco.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ turismovenezia- il sestiere di San Polo. URL consultato il 15 novembre 2014.
  2. ^ bacari venezia mappa. URL consultato il 15 novembre 2014.
  3. ^ bacari. URL consultato il 15 novembre 2014.
  4. ^ actv.it. URL consultato il 15 novembre 2014.
  5. ^ (PDF) mappe di navigazione. URL consultato il 15 novemb re 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


Venezia Portale Venezia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Venezia