Rocco Palese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rocco Palese

Vice Presidente della Regione Puglia
Durata mandato 7 febbraio 1998 –
16 aprile 2000
Presidente Salvatore Distaso
Predecessore Raffaele Fitto
Successore Giovanni Copertino

Dati generali
Partito politico FI (2013-presente)
Precedenti:
CDU (1995-1999)
FI (1999-2009)
PdL (2009-2013)
Rocco Palese

Rocco Palese (Acquarica del Capo, 31 dicembre 1953) è un politico italiano.

on. Rocco Palese
Bandiera italiana
Parlamento italiano
Camera dei deputati
Luogo nascita Acquarica del Capo
Data nascita 31 dicembre 1953
Titolo di studio laurea in Medicina e Chirurgia
Partito Popolo della Libertà (dal 2009)
Legislatura XVII
Gruppo Popolo della Libertà - Forza Italia
Coalizione PdL, LN, MpA
Circoscrizione Puglia (XVII)

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1981 presso l’Università degli Studi di Bari, specializzato in Chirurgia Generale e Chirurgia d'urgenza, dal 1990 al 1993 è stato vice-sindaco del suo comune natale e successivamente consigliere comunale.

Eletto nel 1995 al consiglio regionale della Regione Puglia, fino al 1997 è stato presidente della Commissione Sanità. A gennaio 1996 è nominato primo segretario regionale del CDU e mantiene l'incarico sino al commissariamento della segreteria regionale del partito, nel 1998. Nel 1998 è nominato vicepresidente della giunta regionale guidata da Salvatore Distaso e assessore al Bilancio. Nel 1999 si iscrive a Forza Italia e l'anno successivo è nominato vice-responsabile del dipartimento economico del partito.

Alle elezioni regionali del 2000 è confermato in consiglio regionale con 28.540 voti di preferenza, che lo rendono il più suffragato in Puglia e in Italia[senza fonte]. Dal 2000 al 2005 è stato assessore al Bilancio e alla Programmazione per la giunta guidata da Raffaele Fitto.

Alle elezioni regionali del 2005, vinte da Nichi Vendola, si conferma come primo degli eletti, con 28.489 voti di preferenza ed è poi nominato presidente del gruppo consiliare PdL.

Grazie al supporto di Raffaele Fitto, viene candidato alla presidenza della Regione Puglia nelle elezioni regionali del 2010 ed è sostenuto da sei liste (Pdl, I Pugliesi per Rocco Palese, La Puglia Prima di Tutto, Alleanza di Centro, Udeur e Pensionati). Alle elezioni ottiene 899.590 voti (42,25%), ma è sconfitto dal presidente uscente Nichi Vendola. Successivamente, mantiene l'incarico di capogruppo del PdL in consiglio regionale.

Alle elezioni politiche del 2013, viene eletto Deputato della Repubblica.

Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia[1][2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Camera dei Deputati: Composizione del gruppo FORZA ITALIA - IL POPOLO DELLA LIBERTA' - BERLUSCONI PRESIDENTE
  2. ^ L’addio al Pdl (in frantumi), rinasce Forza Italia

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vice Presidente della Regione Puglia Successore Coat of Arms of Apulia.svg
Raffaele Fitto 7 febbraio 1998 - 16 aprile 2000 Giovanni Copertino