Robert Hunter (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Fai che la mia ispirazione fluisca
in linee che suggeriscono ritmo
e che queste non mi abbandonino
finché il mio racconto non sarà finito »
(Robert Hunter, Terrapin Station)
Robert Hunter

Robert Hunter (San Luis Obispo, 23 giugno 1941) è un poeta, paroliere e musicista statunitense, famoso in particolar modo come paroliere dei Grateful Dead e per la sua trentennale collaborazione con Jerry Garcia.

Appassionato di bluegrass, Hunter fu uno sperimentatore di sostanze stupefacenti e allucinogene insieme allo scrittore Ken Kesey: provò (a pagamento) gli effetti dell'LSD e della mescalina. Queste esperienze influirono molto sulla sua opera come artista.

Scrisse alcuni dei testi dei Grateful Dead, il gruppo del suo amico Jerry Garcia. La prima collaborazione di Garcia e Hunter fu per il celebre brano Dark Star. In seguito scrisse parte del testo di Alligator (da Anthem of the Sun), per diventare nel 1969 il paroliere ufficiale del gruppo. Hunter rimase in questo ruolo fino alla morte di Garcia (1995).

Hunter ha anche realizzato numerosi album solisti. Alcuni sono veri e propri album musicali, spesso basati su cover dei Grateful Dead; altri (per esempio Flight of the Marie Helena e Duino Elegies) sono letture di opere con accompagnamento musicale.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

L'opera più lunga di Robert Hunter fu concepita per il testo di quella che avrebbe dovuto essere la title-track di Terrapin Station dei Grateful Dead. Garcia però riuscì a usare solo una parte del testo, e il brano prese il nome Terrapin Station Part 1. Il resto dei versi, che Garcia intendeva usare nelle successive "parti", non furono mai usati nei dischi dei Dead. Hunter in seguito riprese Terrapin Station nel suo disco Jack O'Roses, sovrapponendo la parte di testo mancante alla parte strumentale originale.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 49406569 LCCN: no2005001234

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie