Rise of Nations: Rise of Legends

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rise of Nations: Rise of Legends
Sviluppo Big Huge Games
Pubblicazione Microsoft Games Studios
Serie Rise of Nations
Data di pubblicazione 9 maggio 2006 (USA)
26 maggio 2006 (resto del mondo)
Genere Strategia in tempo reale
Tema Fantasy
Modalità di gioco Singolo giocatore
Campagna e Online
Piattaforma Microsoft Windows
Motore fisico AGEIA PhysX
Requisiti di sistema Requisiti minimi:
Windows XP, Processore 1.4 Ghz,
256 MB System RAM
2.5 GB Hard disk,
32X CD-ROM drive
DirectX 9.0 64 MB Scheda video
Requisiti raccomandati:
Windows XP,
Intel Pentium 4 2.0 Ghz o equivalenti
1.0 GB System RAM,
4.5 GB Hard disk
8X DVD-ROM,
DirectX 9.0 compatible
Scheda video 128 MB
Fascia di età 16+
Periferiche di input Mouse, tastiera

Rise of Nations: Rise of Legends è un videogioco strategico in tempo reale per personal computer realizzato dalla Big Huge Games e pubblicato dalla Microsoft. È il sequel naturale del famoso gioco di strategia Rise of Nations rilasciato nel maggio 2003. Più che un gioco storico, come il suo predecessore, esso ha un'ambientazione fantastica dove tre civiltà (una basata sulla tecnologia, una basata sulla magia e una civiltà ibrida che usa sia la prima sia la seconda) si affrontano per accaparrarsi il pianeta su cui si trovano. Il gioco è stato rilasciato il 9 maggio 2006 nell'America del Nord e dopo il 26 maggio 2006 nel resto del mondo.

Caratteristiche del gioco[modifica | modifica sorgente]

Rise of Legends recupera molti elementi dal suo predecessore Rise of Nations come i confini nazionali, il danno delle unità nel territorio nemico e l'inesauribilità delle risorse. In ogni caso, il gioco presenta diverse novità che lo rendono molto moderno e innovativo, come la presenza di tre eroi per ciascuna civiltà, la presenza di due sole risorse di base e tre sole civiltà giocabili dall'utente (in Rise of Nations erano ben 18). Da notare che il legno del gioco precedente è stato sostituito con una nuova e misteriosa risorsa, il Timonium. Le tre civiltà disponibili all'utente sono:

  • I Vinci sfruttano la potenza della tecnologia per costruire macchine sempre più potenti e complesse man mano che si va avanti. Essi sfruttano il Timonium come tutte le altre e il denaro che è possibile accumulare con il commercio;
  • Gli Alin, i maestri della magia che sfruttano le arti magiche per evocare draghi o titani dall'incredibile potenza e dimensione. Come i Vinci, gli Alin utilizzano il Timonium e la ricchezza per costruire le basi del loro impero e del loro esercito;
  • I Cuotl conoscono bene sia la magia sia la tecnologia e sfruttano l'energia che producono per creare incredibili macchine semoventi e che si librano nel cielo, oltre che a divinità vere e proprie, come il Dio del Sole e il Dio della Morte.

Il gioco presenta una grafica migliore e più veritiera rispetta al suo predecessore, dando luogo a uno svolgersi del gioco molto fluido e realistico. Il motore fisico utilizzato sfrutta la AGEIA PhysX.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]