GameStop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GameStop Corporation
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo Public company
Borse valori NYSE: GME
Fondazione 1984 (come Babbage's) a Dallas, TX, USA[1]
Sede principale Grapevine, TX, USA
Persone chiave
Settore Catena di negozi di elettronica
Fatturato Green Arrow Up.svg9,55 miliardi $[3] (2011)
Dipendenti 45.000+[3]
Slogan Power To The Players
Sito web www.gamestop.it

GameStop Corporation, con sede a Grapevine, in Texas, è il più grande rivenditore di videogiochi nuovi e usati del mondo[4], ma si occupa anche della vendita di accessori per videogiochi, console, figurine ed altro. Da qualche anno, ritirano iPod touch, iPhone ed occasionalmente anche iPad e Tablet PC

Informazioni[modifica | modifica sorgente]

La compagnia conta 6.627[4] negozi dislocati in 17 paesi[5]. I negozi operano sotto i marchi GameStop, Software Etc., FuncoLand, e EB Games (quest'ultimo, sigla di Electronics Boutique, è entrato in GameStop nel 2005 in seguito a una fusione[1]). GameStop è presente anche sul web attraverso gli e-shop GameStop.com e EBgames.com, tramite il magazine Game Informer (anche in formato cartaceo) e tramite il sito internet Kongregate. Dal novembre 2009 è attivo anche in Italia il sito di e-commerce GameStop.it.

Da ottobre 2010 viene girata una sit-com dal nome "Gamers", prodotta da GameStop in collaborazione con gli sceneggiatori di Camera Café, all'interno del punto vendita di Corso XXII Marzo a Milano.

Negozio a Cleveland

Promozioni[modifica | modifica sorgente]

Gamestop opera delle offerte nei periodi di saldi e natalizi come il "compra due giochi il meno caro lo paghi solo 5 euro"

Eventi[modifica | modifica sorgente]

Nei negozi GameStop di Milano si fanno solitamente delle aperture notturne, per le uscite di videogiochi attesi oppure per CD musicali.

Novità[modifica | modifica sorgente]

A partire dal 2011 Gamestop ha cominciato a vendere anche tablet (Android e iOS), iPod, iPhone e un televisore LED 3D Samsung, e inoltre è presente l'applicazione ufficiale GameStop Mobile, per iOS e Android, che permette di fare acquisti direttamente da smartphone e tablet.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Storia dell'azienda GameStop.com
  2. ^ a b c d (EN) Consiglio di amministrazione dell'azienda phx.corporate-ir.net
  3. ^ a b (EN) Foglio degli avvenimenti della società news.gamestop.com
  4. ^ a b (EN) Informazioni su GameStop GameStop.com
  5. ^ I negozi Gamestop sono presenti in Australia, Austria, Canada, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Nuova Zelanda, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti
  6. ^ Pagina dei dispositivi Apple sul sito Gamestop GameStop.it

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]