Quincunx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luceria - Aes Grave
Vecchi 281.jpg
Croce (o ruota) Croce (o ruota); cinque globuli e L fra i raggi
Dopo 220 a.C.; 40.84 g (Thurlow-Vecchi 281)

Il quincunx era una moneta di bronzo emessa in Italia e Sicilia, nonché da Roma. La moneta valeva i 5/12 dell'asse cioè 5 once, da cui il nome.[1] La moneta non faceva parte del sistema monetario standard romano.

Fu coniata da alcune comunità che usarono un asse di 10 once (Capua, Ariminum, Luceria e Venusia etc.) e quindi in questo caso il valore era di mezzo asse.

Il nome viene dal latino quinque (cinque) e uncia (oncia).[1]

Monetazione fusa[modifica | modifica sorgente]

Esiste un quincunx fuso, emesso ad Ariminum (Rimini) che presenta al diritto la testa di guerriero a destra ed al rovescio lo scudo ovale e i cinque globuli che ne indicano il valore. Nella stessa serie esiste un quatrunx con lo stesso dritto ed una spada e fodero al rovescio.

Anche Luceria (attuale Lucera) ha emesso una moneta fusa con ruota a quattro raggi (o croce ?) su entrambe le facce e con cinque globuli e la lettera L su una delle due.

Monetazione al martello[modifica | modifica sorgente]

Monete battute di questo valore sono state emesse nel III secolo a.C. dalle zecche di Luceria, Teate (Chieti), Larinum (Larino) e da altre zecche minori del nord della Apulia e della Calabria antica (come Venusia, l'attuale Venosa), due aree che insieme formano l'attuale Puglia.

Immagine Zecca Dritto Rovescio ref.
Rutter 678.jpg Luceria (battuta) Testa di Athena ••••• LΟVCΕRΙ Ruota a otto raggi [1]
BMC 5.jpg Teate Testa di Athena, ••••• sopra TIATI Civetta ••••• [2]
Sg0542.jpg Larinum Testa giovanile di Marte dx, elmo corinzio LADINOD (Larinor in alfabeto osco), guerriero a cavallo sin., ••••• in esergo [3]
Hatria (Picenum) Testa di Medusa sin. in conchiglia, HAT sotto Pegaso dx •••••
Orra o Hyria Testa di Afrodite dx. ORRA, Eros dx che suona cithara

[4] [5]

Orra o Hyria Atena elmata Aquila su fulmine •••••
SNGANS 759.jpg Venusia Giove sin. dietro ••••• Aquila su fulmine
Durante la seconda guerra punica (218 - 201 a.C.) un quincunx fu emesso dalla antica città di Capua.
Capua Æ Quincunx SNGCop 237.jpg Testa di Atena con elmo attico dx Pegaso dx, KA / PU retrogrado in alfabeto osco, ••••• sotto

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Klütz, Münznamen...

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

numismatica Portale Numismatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di numismatica