Personaggi di Toy Story

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Toy Story.

Questa è una lista descrittiva di personaggi della serie di film Toy Story, che comprende i personaggi di Toy Story - Il mondo dei giocattoli, Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa e di Toy Story 3 - La grande fuga.

I personaggi della serie, nel teaser trailer di Toy Story 3 - La grande fuga.

Giocattoli[modifica | modifica wikitesto]

Woody[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Sceriffo Woody.

Woody è uno sceriffo e il giocattolo preferito di Andy, tanto che il bambino ha scritto il suo nome sotto lo stivale dello sceriffo. Woody dorme nel letto con Andy, anche se in seguito verrà sostituito da Buzz Lightyear. Woody è inoltre innamorato della bambola BoBeep, un amore che verrà ricambiato nell'epilogo del primo film.

Buzz Lightyear[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Buzz Lightyear.

Buzz è un giocattolo spaziale raffigurante un astronauta, con numerosi elementi particolari (ali apribili, laser luminoso, voce elettronica), inizialmente convinto di essere un vero Space Ranger. Nel primo film Andy lo preferirà temporaneamente a Woody, tra il quale c'era un'accesa rivalità, ma nel corso del primo film diverranno ottimi amici.

Rex[modifica | modifica wikitesto]

Rex è un Tyrannosaurus rex giocattolo di colore verde. Soffre di (molta) ansia ed è preoccupato di non fare abbastanza paura, come un vero dinosauro. Il suo peggior timore è infatti che Andy possa comprare o ricevere in regalo un dinosauro che faccia più paura di lui. È stato prodotto dalla Mattel. Dice di essere amico di Andy fin dai tempi dell'asilo. È amico dello sceriffo Woody.

Slinky[modifica | modifica wikitesto]

Slinky è un cane a molla giocattolo degli anni '50, un segugio molto fedele a Woody, a Buzz e a tutti gli altri giocattoli di Andy. Si avventura insieme a Buzz per cercare Woody in Toy Story 2. Il suo corpo snodabile (la molla tra testa e la parte posteriore del corpo) risulta utile in molte occasioni.

Mr. Potato[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Mr. Potato (personaggio).

Mr. Potato, basato sull'omonimo pupazzo della Hasbro, Inc., è un pupazzo a forma di patata da cui si possono staccare tutti i componenti della faccia (occhi, naso, orecchie, bocca, braccia, piedi, baffi e cappello). È molto disincantato, brontolone, intelligente ed egoista. Insieme a lui, nel secondo film si aggiungerà la moglie Mrs. Potato.

Jessie[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Jessie (Toy Story).

Jessie è una cowgirl di pezza, facente parte della stessa linea di giocattoli a tema western di cui fa parte Woody. Entrambi, infatti, erano stati usati nel popolare show televisivo degli anni cinquanta Woody's Round-Up, che fu però cancellato poco dopo. Innamorata di Buzz e preoccupata di venir abbandonata ancora una volta, come le era successo con Emily, la sua precedente padroncina, Jessie è inizialmente entusiasta di andare all'asilo Sunnyside, ma capirà presto, come gli altri, che l'asilo non è affatto l'isola felice che sembrava in partenza.

Hamm[modifica | modifica wikitesto]

Hamm è un salvadanaio a forma di porcellino. È piuttosto scorbutico e, quando parla con gli altri, è spesso sarcastico. Ciononostante, è molto intelligente e abbastanza furbo.

Bo Peep[modifica | modifica wikitesto]

Bo Peep (più nota semplicemente come Bo) è la bambola di una pastorella, che appare in Toy Story e Toy Story 2 come personaggio secondario, doppiata da Annie Potts nella versione originale in inglese e da Cinzia de Carolis nella versione italiana dei film.
Lei e le sue pecore sarebbero soprammobili del comodino di Molly, la sorella di Andy, ma quest'ultimo spesso la usa anche nei suoi giochi, facendole assumere il classico ruolo della "donzella in pericolo". Ha un carattere dolce e gentile, e Woody ha da sempre un debole per lei, debole ricambiato nell'epilogo del primo film.
Bo Peep non appare in Toy Story 3: ciò porta a pensare che sia già stata venduta a un mercato delle pulci. L'unico personaggio che la menziona in questo terzo episodio è Rex, quando i giocattoli rimasti in camera di Andy la ricordano tra quelli che non sono ormai più con loro, facendo evincere che Woody è ancora triste per la sua scomparsa.
Se lo spettatore è attento, può notare che Bo compare per pochi secondi all'inizio del film, sullo sfondo della foto di Andy da bambino.

Bullseye[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bullseye (Toy Story).

Mrs. Potato[modifica | modifica wikitesto]

Mrs. Potato è un pupazzo a forma di patata con mani, piedi, naso bocca, e occhi componibili. È la moglie di Mr. Potato.

Rocky[modifica | modifica wikitesto]

È un pupazzo di plastica che raffigura un muscoloso wrestler. Il suo nome ricorda quello di Rocky Balboa.

Lenny[modifica | modifica wikitesto]

È un binocolo azzurro che si muove caricandolo tramite una chiave. Aiuta i giocattoli di Andy a osservare i fatti che avvengono fuori dalla finestra della cameretta del loro padroncino.

Linea Rama[modifica | modifica wikitesto]

È una lavagna magica rossa.

Mr. Spell[modifica | modifica wikitesto]

È una specie di computer che anagramma parole, ne fa lo spelling o aiuta i bambini ad apprendere nuovi vocaboli.

R.C.[modifica | modifica wikitesto]

È la macchinetta telecomandata di Andy, viene usata spesso da Woody e gli altri giocattoli per spostarsi rapidamente.

Sergente[modifica | modifica wikitesto]

È il comandante dei soldatini verdi di plastica che vengono inviati da Woody "in missione" per scoprire quale regali sarebbero stati donati a Andy durante la sua festa di compleanno.

Microfono[modifica | modifica wikitesto]

È un piccolo microfono giocattolo che, appunto, amplifica la voce. Viene usato dallo sceriffo Woody nelle sue "assemblee generali".

Shark[modifica | modifica wikitesto]

È uno squalo di gomma azzurognolo con un fischietto all' interno del corpo. Non si vede molto nei film, perché è poco usato dal suo padroncino e resta sempre nello scatolone.

Imperatore Zurg[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Zurg.

Zurg è l'acerrimo nemico di Buzz Lightyear. Rex è riuscito a sconfiggerlo durante il salvataggio di Woody, al di sopra dell'ascensore, quando l'ha fatto cadere con un colpo di coda. Si scoprirà essere buono dopo aver svelato al falso Buzz di essere suo padre.

Wheezy[modifica | modifica wikitesto]

Wheezy è un pinguino di gomma, personaggio minore del secondo film, Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa. Ha un carattere mite e timido. Viene trovato dallo Sceriffo Woody sopra allo scaffale della camera di Andy, ricoperto di polvere e con il fischietto del becco rotto da tempo. Il pinguino, con gli ultimi fili di voce che gli rimangono, spiega a Woody che, quando il suo fischietto si è rotto tempo fa, la madre di Andy, per calmare il figlio, gli disse che avrebbe riparato il fischietto e poi lo mise sullo scaffale dove rimase per tutto il tempo. Alla fine del film, però, si rimette, si ripara da solo e prepara un finale a sorpresa. Nonostante tutto, nel terzo film sembra che sia stato venduto a un mercatino delle pulci.

Barbie[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante sia assente nel primo film per la sua notorietà come giocattolo nel mondo reale (per non offuscare con la propria popolarità gli altri giocattoli), ha un ruolo marginale nel secondo film (ritagliandosi però una 'liberatoria' scenetta finale), mentre nel terzo assume il ruolo della ragazza emancipata contribuendo alla salvezza degli altri giocattoli. Barbie, appartenuta a Molly, viene da quest'ultima inizialmente destinata all' asilo Sunnyside. Devastata dall'abbandono di Molly, si unirà agli altri giocattoli e, una volta all'asilo, troverà il suo amore Ken, che la spingerà a passare dalla propria parte. Tuttavia, una volta scoperte le reali intenzioni del capo del posto Lotso, tornerà con Buzz e gli altri, tentando di convincere Ken a fare altrettanto. Barbie è basata sul modello del 1984, Great Shape.[1]

Ken[modifica | modifica wikitesto]

Ken è una bambola per ragazze che si innamora di Barbie nel terzo capitolo (nel mondo reale Ken è il fidanzato di Barbie). Ken a metà del film risulta antagonista ma infine aiuta Woody e i suoi amici a fuggire. Barbie e Ken restano insieme all'asilo Sunnyside.

Alieni[modifica | modifica wikitesto]

Gli alieni provengono dal Pizza Planet e sono stati salvati da Mr. Potato. Successivamente saranno adottati dalla coppia, dalla quale non si staccheranno mai, ricambiando costantemente la loro riconoscenza e ringraziando costantemente Mr. Potato per averli salvati.
Nel primo film Sid ne prende uno per poi farlo mangiare dal cane Scud. Nella serie TV di Buzz Lightyear la razza di questi alieni viene chiamata LGM (acronimo di Little Green Men ossia Piccoli omini verdi).

Stinky Pete[modifica | modifica wikitesto]

Stinky Pete (Noto anche come "Il Vecchio Cercatore") è uno dei giocattoli che fa parte della confraternita degli Amici del West ed è anche il nemico principale del secondo capitolo perché, dato che Woody non voleva andare a stare in un museo di Tokyo con lui, Jessie e Bullseye, si ribellò e cercò di costringerlo a venire. Venne comunque sconfitto da Buzz e dagli altri giocattoli.

Lotso[modifica | modifica wikitesto]

Lotso è il nemico principale del terzo capitolo: è un orsacchiotto rosa che profuma di fragole, leader dei giocattoli dell' asilo Sunnyside. Lotso, insieme a Bimbo e a Chuckles, apparteneva ad una bimba di nome Daisy che, durante una gita fuori porta, li aveva smarriti in aperta campagna. I tre erano riusciti a fare ritorno a casa, ma poi avevano scoperto che i genitori della bambina avevano rimpiazzato Lotso con un altro esemplare della stessa linea. L'orsacchiotto, deluso e amareggiato, aveva convinto Bimbo che la piccola avesse rimpiazzato anche lui e, insieme a lui, arrivarono al Sunnyside.

Umani[modifica | modifica wikitesto]

Andy[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Andy (Toy Story).

Andy è il bambino proprietario di tutti i giocattoli protagonisti dei film.

La voce di Andy è di John Charles Morris, nella versione originale, e di Lorenzo de Angelis, in quella italiana.

Sid Phillips[modifica | modifica wikitesto]

Sid Phillips è un ragazzino che abita nella casa accanto a quella di Andy, che si diverte a torturare e distruggere giocattoli per puro divertimento. Indossa abitualmente una maglia nera con l'immagine di un teschio umano, evidente omaggio al personaggio Marvel di The Punisher. Appare nel primo capitolo della serie come nemico principale, e compare anche nel terzo, ormai cresciuto, nei panni del netturbino che raccoglie l'immondizia nell'isolato in cui abita Andy.

La voce di Sid Phillips è di Erik Von Detten nella versione originale. In italiano gli da voce Laura Lenghi.

La mamma di Andy[modifica | modifica wikitesto]

La voce della mamma di Andy è di Laurie Metcalf, nella versione originale, e di Pinella Dragani nel doppiaggio italiano.

Bonnie[modifica | modifica wikitesto]

Bonnie è la bambina che nel terzo capitolo della serie riceverà in dono da Andy i suoi giocattoli. È figlia della proprietaria dell'asilo Sunnyside.

Molly[modifica | modifica wikitesto]

È la sorella minore di Andy.

Hannah[modifica | modifica wikitesto]

Hannah è la sorellina di Sid. Spesso e volentieri i suoi giocattoli sono presi e torturati dal fratello.

La voce di Hannah è di Sarah Freeman nella versione originale.

Al McWhiggin[modifica | modifica wikitesto]

Al McWhiggin è il disonesto e avido proprietario della Al's Toy Barn, un grosso negozio di giocattoli, che voleva impossessarsi a tutti i costi di Woody per completare la sua collezione degli Amici del West. È uno dei nemici principali del secondo capitolo della serie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Peter Sciretta, Toy Story 3 Easter Eggs in Slashfilm.com, 18 giugno 2010, p. 3. URL consultato il 26-07-2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema