Fashion doll

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le fashion doll sono bambole progettate principalmente per essere vestite in modo da riflettere le tendenze della moda. Sono costruite sia come giocattoli per le bambine che come pezzi da collezione per gli adulti. Le bambole sono in genere modellate sulle forme di ragazze adolescenti o donne adulte, anche se esistono varianti di bambole bambine, maschi e persino non umani. Sono generalmente realizzate in vinile o altri materiali plastici.

Le prime fashion doll furono le bambole francesi in biscuit della metà del diciannovesimo secolo[1]. La bambola Barbie è stata commercializzata dalla Mattel nel 1959 ed ha fissato gli standard per tutte le fashion doll a venire. La dimensione della Barbie, (290 mm) sono infatti state riprese da tutte le aziende produttrici di giocattoli che in seguito hanno realizzato prodotti simili.

Nel 2003 è stata lanciata sul mercato dei paesi del Medio Oriente la bambola Fulla, fashion doll destinata alle bambine di fede islamica.[2] Nel 2001 hanno invece visto la luce la linea di bambole Bratz, prodotte dalla MGA Entertainment.[3] La particolarità di queste fashion doll è la sproporzione della testa rispetto al corpo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A Brief History of Antique Dolls, Part II - About.com
  2. ^ Khaleej Times Online.com, "Pulla" - the Arab world’s Barbie. URL consultato il 21 luglio 2006.
  3. ^ Talbot Margaret, Little hotties: Barbie's new rivals, The New Yorker, 5 dicembre 2006. URL consultato il 7 dicembre 2008.
moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda