Pedro Passos Coelho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pedro Passos Coelho
Pedro Passos Coelho 1.jpg

Primo ministro del Portogallo
In carica
Inizio mandato 21 giugno 2011
Predecessore José Socrates

Pedro Manuel Mamede Passos Coelho (Coimbra, 24 luglio 1964) è un politico portoghese, esponente del Partito Social Democratico. È leader del PSD dal 2010 e Primo Ministro del Portogallo dal giugno 2011.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Attivo in politica fin da giovane, Passos Coelho si laureò in economia nel 2001.

A marzo 2010 divenne leader del PSD. Alle elezioni anticipate dell'anno successivo Passos Coelho fu candidato premier. Dopo la vittoria del PSD, Passos Coelho è Primo Ministro del Portogallo dal 21 giugno 2011 e guida un governo di coalizione con il Centro Democratico Sociale - Partito Popolare[1].

Dalla prima moglie Fátima Padinha, cantante del gruppo musicale Doce, ha avuto tre figli. Ha avuto una terza figlia dall'attuale moglie.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica di Polonia (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al merito della Repubblica di Polonia (Polonia)
— 6 agosto 2012
Gran Croce con Diamanti dell'Ordine del Sole del Perù (Perù) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce con Diamanti dell'Ordine del Sole del Perù (Perù)
— 6 agosto 2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La Stampa: Il Portogallo si affida al centro-destra 6 giugno 2011

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 99026979 LCCN: n2010035759