Patek Philippe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patek Philippe & Co.
Stato Svizzera Svizzera
Tipo Società privata
Fondazione 1851
Fondata da Adrien Philippe
Antoni Patek
Sede principale Ginevra, Svizzera
Settore Manifatturiera
Prodotti Orologi
Fatturato 106,3 mln (2010)
Dipendenti 1.300 (2010)
Sito web www.patek.ch
Un orologio della serie Calatrava.
Un orologio della serie Gondolo.

Patek Philippe & Co. è un'azienda svizzera produttrice di orologi di lusso, tra le più antiche e prestigiose del mondo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il fabbricante di orologi di origine polacca Antoni Patek iniziò a vendere orologi nel 1839 a Ginevra in società con Franciszek Czapek per poi separarsi da questi nel 1844. L'anno seguente Patek si mise nuovamente in società con il francese Adrien Philippe che l'anno precedente aveva vinto un prestigioso premio per la realizzazione di componenti meccaniche per orologi all'Esposizione Industriale Francese.

La società fu fondata con l'attuale denominazione nel 1851 e da allora ha introdotto o perfezionato molte innovazioni nel suo campo tra cui il calendario perpetuo e il Cronografo sdoppiante. Nel 1932 fu acquistata dai fratelli Charles e Jean Stern, già attivi nel campo in quanto proprietari di una ditta che realizzava quadranti. La famiglia Stern mantiene ancora oggi la proprietà. L'attuale presidente è Thierry Stern, mentre suo padre Philippe Stern è dal 2009 presidente onorario.[1]

Analogamente ad altri fabbricanti svizzeri l'azienda concentra gran parte della sua produzione sugli orologi a movimento meccanico, tuttavia nel corso della sua storia ha prodotto anche orologi al quarzo. L'azienda è molto celebre tra gli appassionati anche perché produce in proprio tutte le parti che compongono i suoi prodotti.

Prodotti famosi[modifica | modifica sorgente]

Oltre agli orologi prodotti in serie l'azienda realizza anche rare produzioni su commissione, ad esempio realizzò per Henry Graves Jr. nel 1933 un orologio da taschino con 24 complicazioni tuttora considerato tra i più complessi e costosi orologi mai prodotti, infatti il pezzo è stato venduto ad un'asta per 11 milioni di dollari nel 1999.

Il 10 aprile 2008 è stato venduto ad un'asta da Sotheby ad Hong Kong un orologio in platino per 1,49 milioni di dollari, cifra record per un orologio da polso; successivamente battuto dalla stessa azienda quando ad un'asta di Christie's a Ginevra un orologio della casa fu venduto a 6,26 milioni di Franchi svizzeri (5,50 milioni di dollari).

Nel 1851, Patek Philippe cominciò a fornire orologi alla Regina Vittoria e a suo marito dopo che la sovrana del Regno Unito acquistò un orologio della ditta all'Esposizione universale di Londra.

Tra i clienti reali dell'azienda si ricordano i papi Leone XIII e Pio IX, il Re Cristiano IX di Danimarca e sua moglie Luisa, Vittorio Emanuele III d'Italia e il sultano Husayn Kamil.

Serie[modifica | modifica sorgente]

La produzione di tale azienda è articolata in più serie:

  • Calatrava: creata nel 1932, è contraddistinta da forme semplici ed eleganti. Sono prodotti solo orologi con cassa circolare.
  • Ellisse d'Oro: creata nel 1968, presenta solo orologi di forma ellittica le cui proporzioni sono sancite dalla Sezione aurea.
  • Nautilus: creata nel 1976, presenta orologi con forma della cassa ispirata all'oblò di un transatlantico e lunetta ottagonale con angoli smussati.
  • Gondolo: creata nel 1993, presenta solo orologi di forma e decorati secondo l'Art déco.
  • Aquanaut: creata nel 1997, presenta orologi sportivi di forma moderna.
  • Complicazioni e Grandi complicazioni, orologi che presentano funzionalità aggiuntive.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La storia di Patek Philippe sul sito ufficiale

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]