Papiro di Ani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rappresentazione della pesatura del cuore sul Papiro di Ani

Il Papiro di Ani è un papiro manoscritto in geroglifici corsivi del periodo della XVIII dinastia dell'Antico Egitto ed è la versione più conosciuta del Libro dei Morti.

Fu scoperto in una tomba di Tebe nel 1888[1] e acquistato l'anno successivo dal British Museum.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ *Mario Tosi, Dizionario enciclopedico delle divinità dell'antico Egitto, vol. II, pag. 391

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Tosi, Dizionario enciclopedico delle divinità dell'antico Egitto, vol. II, Ananke, ISBN 88-7325-115-3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

valle del Nilo Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di valle del Nilo